Gattatico, Reggio Emilia. Sarà una Festa della Liberazione diversa da tutte le altre, tranne che nello spirito e nei valori. Sempre gli stessi di Casa Cervi e di tutti i cittadini, il popolo dei Campirossi, che da sempre affolla il prato della festa, le volte del museo, le sale della biblioteca. Il 25 aprile a Casa Cervi resiste insieme a tutti gli italiani.

Le condizioni dell’emergenza ci impediscono ogni tipo di manifestazione, ma le parole, la musica, l’omaggio alla Resistenza e al 25 aprile di 75 anni fa continueranno a popolare lo spazio di Casa Cervi, trasformatosi in virtuale.

Così come il Museo e la Biblioteca, la memoria e il paesaggio che continuiamo a ripensare ogni giorno, anche il 25 aprile vivrà. L’Istituto Cervi insieme alle istituzioni che ci affiancano e insieme ai volontari che insieme a noi sono l’anima di questa manifestazione, sta costruendo un grande evento in diretta digitale, sulla rete e sul digitale terrestre, per portare lo spirito della Festa della Liberazione a tutti gli italiani che vorranno passare con noi questa giornata speciale.

Casa Cervi ha già contattato le personalità e gli artisti che erano in programma per questo 25 aprile, che era già pronto ai blocchi di partenza: il Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli, il Prefetto di Palermo e simbolo antimafia Antonella De Miro, il Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, la Presidente dell’Istituto Alcide Cervi Albertina Soliani con il Presidente della Provincia di Reggio Emilia Giorgio Zanni e il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi. Insieme a loro, i musicisti Massimo Zamboni, Cisco, i Fratelli Severini, e tanti altri. Ha già accettato di essere con noi Don Luigi Ciotti, ed estenderemo l’invito ad altre personalità delle istituzioni, della cultura, della società, dello spettacolo. Testimoni del nostro tempo che sono già amici di Casa Cervi, o che speriamo lo siano presto in questa inedita formula di celebrazione a distanza.La diretta inizierà intorno alle 8:00 di mattina e proseguirà non-stop fino alle ore 20:00 circa, sarà visibile sul nostro canale Youtube Istituto Alcide Cervi e, nel pomeriggio, sarà trasmessa anche su Lepida Tv

Sarà così una grande diretta che abbraccerà buona parte della giornata e idealmente tutta l’Italia, tutti i cittadini, tutto lo spirito di questa Liberazione.

Già da ora per tutti sarà possibile contribuire alle idee per animare il 25 aprile: sui canali social dell’istituto appositamente costruiti come la rete “Il 25 aprile che vorrei”, ma anche attraverso il gruppo Facebook della “Rete delle Pastasciutte, o con la mail 25aprilechevorrei@istitutocervi.it , i cittadini potranno farci sapere idee aspirazioni, speranze, pensieri e darci contributi originali per fare di questa data un evento memorabile, capace di cancellare le distanze cui siamo costretti.

Si stanno moltiplicando iniziative analoghe, da parte dell’ANPI nazionale, della Rete degli Istituti Storici, e certamente le istituzioni della Repubblica promuoveranno celebrazioni all’altezza della ricorrenza. Casa Cervi sarà connessa con ognuna di esse, nello spirito di una grande rete democratica, partecipe e solidale. La stessa umanità che ha dato corpo alla nostra storia antifascista, la stessa che ha consacrato il 25 aprile alla Liberazione e alla Resistenza, ad ogni costo.

Il programma dell’evento in streaming è in corso di definizione, e avrà aggiornamenti costanti giorno per giorno. Restate connessi con Casa Cervi per seguire tutte le evoluzioni, e non mancate di fornirci ogni spunto, idea e contributo per il prossimo 25 aprile.