Tempo di lettura: 1 minuto

Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Dopo la giornata di sabato 3 novembre doppiamente speciale, sia per il ricordo dei Caduti a Pieve Terzagni che per l’arrivo di ospiti speciali, di cui rimandiamo ad altro articolo, l’ANCR di Pescarolo ed Uniti, nella giornata di domenica 4, ha celebrato la ricorrenza della festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

Erano presenti con il gonfalone del comune la vice Marcella Ferrari, per l’ANCR, oltre alle bandiere delle sezioni di Pescarolo e Pieve Terzagni consiglieri e soci, il Presidente Massimo Malaggi e la Vice Vacchelli Laura, un gruppo di bersaglieri della sezione di Pieve San Giacomo con il labaro, oltre ai labari delle sezioni locali di AUSER e AVIS, una rappresentanza dei bambini con insegnanti della scuola primaria con labaro e tricolore.

La mattinata è iniziata con la partecipazione alla Santa Messa, celebrata da Don Thomas, successivamente si è formato il corteo per portare la corona al monumento, mentre dalla torre la campana scandiva i 49 rintocchi, nel ricordo dei 49 caduti nella grande guerra. Qui si è svolto la cerimonia dell’alza bandiera, mentre sullo sfondo si accendevano i fumogeni tricolori.

Si procedeva quindi alla posa della corona che veniva toccata dal Vice Sindaco e dalla Vice ANCR. Erano poi gli alunni della classe quinta a leggere i nomi dei 49 cittadini del nostro comune caduti nella grande guerra. Dopo la benedizione di Don Thomas, un breve discorso del Vice Sindaco ha chiuso la mattinata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *