Tempo di lettura: 2 minuti

Padernello, Brescia. Alla Camera dei Deputati, Roma, martedì 28 novembre ale ore 15.00 nella Sala Aldo Moro, la Fondazione Castello di Padernello sarà una dei protagonisti della giornata sul tema: “L’epoca della generatività sociale. Esperienze e percorsi tra sussidiarietà e responsabilità delle comunità”.

La generatività sociale è un nuovo modo di pensare e di agire personale e collettivo che racconta la possibilità di un tipo di azione socialmente orientata, creativa, connettiva, produttiva e responsabile. Un’azione capace di impattare positivamente sulle forme del produrre, dell’innovare, dell’abitare, del prendersi cura, dell’organizzare, dell’investire, immettendovi nuova vita.

La generatività sociale è un modo specifico di collocarsi nel tempo, nella consapevolezza che questo ci precede e che continua dopo di noi. Mentre ci porta un’eredità da custodire, esso ci chiede di lasciare un nostro originalissimo segno per chi verrà dopo.

Di questo pensiero la Fondazione del Castello Padernello ne è da anni espressione concreta, divenuta un fulcro di cultura, arte, bellezza e movimento di pensiero positivo sul territorio e non solo.

Il Castello di Padernello è uno degli virtuosi esempi raccolti da Patrizia Cappelletti, coordinatrice dell’Archivio della generatività sociale. È un’esperienza che ha saputo rigenerare una comunità e un territorio, creando nuove occasioni di lavoro grazie al connubio di innovazione e tradizione, cura del paesaggio e sviluppo economico.castello-padernello-700

Sarà l’occasione per ripercorrere la storia della rinascita del cuore pulsante del piccolo borgo di Padernello (frazione di Borgo San Giacomo, Brescia) nella bassa pianura bresciana. Questo cuore è il suo Castello, un maniero quattrocentesco dimenticato per quarant’anni.

La giornata sarà un momento di condivisione di pratiche ed esperienze di un’ Italia che cerca di rigenerarsi, di rinnovarsi, di costruire il suo futuro stando fedele al suo passato. Si cercherà quindi di interrogarsi sui modelli e le opportunità della generatività sia dal punto di vista sociale che dal punto di vista economico per cercare di sviluppare un’economia territoriale sostenibile e fruttuosa.

Assieme al caso Padernello verranno presentate le storie di Sardex con la testimonianza di Gabriele Littera e i video racconti di Cometa e Lurisia. C’è un’Italia viva ed effervescente che cerca di muoversi in modo fluido e dinamico, di far esistere nuovamente la realtà, di mettere al mondo qualcosa di nuovo e vitale.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *