Tempo di lettura: 2 minuti

Sirmione (Brescia) – Crisi economica, ricerca interiore, bullismo e guerra…

Dal 27 aprile, a Sirmione, la Commissione consultiva Giovani del Comune, in collaborazione con l’Associazione Giovani Sirmione e la biblioteca civica, presenta il progetto “Il castello errante – Cineforum a Sirmione”, una importante occasione di incontro, di socializzazione e soprattutto di confronto.

L’iniziativa nasce dalla duplice volontà di far conoscere l’arte del cinema e di affrontare tematiche attuali e delicate, non facili da discutere, ma meglio affrontabili attraverso l’analisi di un film. I film scelti, proprio per come sono costruiti e grazie alle storie che raccontano, arrivano al cuore di una questione e la sviluppano.

Per questo la Commissione e l’Associazione Giovani di Sirmione, prendendo spunto dall’iniziativa già realizzata a Villa Brunati a Desenzano e con la collaborazione di alcuni ragazzi desenzanesi, hanno deciso di proporre quattro incontri, ciascuno focalizzato su un particolare argomento:

  • il 27 aprile, “Margin Call” di J. C. Chandor film del 2012, per il tema crisi economica;
  • il 12 maggio “Il conformista” di B. Bertolucci, film del 1970 per il tema dell ricerca interiore;
  • il 25 maggio “Elephant” di G. V. Sant, film del 2003 sul tema del bullismo
  • l’8 giugno “Il Grande Dittatore” di C. Chaplin, film del 1946, sulla guerra

“Nella filosofia dell’Associazione Giovani Sirmione e della Commissione Giovani Sirmione – spiegano il presidente dell’Associazione Giovani Nicholas Ferrari e il Coordinatore della Commissione Giovani Luca Caliari – le serate sono organizzate dai ragazzi e aperte a tutti: saranno proprio i ragazzi a preparare le schede tecniche del film e a illustrare le tematiche, mentre i film sono messi a disposizione della biblioteca di Sirmione, sede del cineforum, con il patrocinio del Comune (Assessorato alla Cultura)”.

Sarà inoltre distribuita una piccola pubblicazione con commento ai film e suggerimenti, sia di carattere cinematografico che bibliografico, per un ulteriore approfondimento.

 

CONDIVIDI
Laura Simoncelli
Dopo il diploma di liceo scientifico, si laurea all’Univeristà Cattolica di Brescia nel 2004 in Lettere e Filosofia. Collabora con Fondazione Civiltà Bresciana e Bresciaoggi con stesura di articoli sportivi, cronaca e tempo libero. Dal 2004 al 2017 fa parte della redazione di popolis. E’ docente di italiano e storia presso le scuole medie e superiori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *