Tempo di lettura: 4 minuti

Casalmaggiore, Cremona. Anche nella provincia cremonese apre al pubblico un nuovo polo di servizi socio-educativi e generali, in cui le famiglie e i cittadini potranno trovare risposte di qualità, in tempi brevi alle proprie esigenze complesse.

La Cooperativa il Cerchio ha infatti inaugurato una nuova sede in via Don Paolo Antonini. Parole d’ordine: qualità, accessibilità e innovazione. Qui, a partire da febbraio, saranno attivi diversi servizi che la Cooperativa il Cerchio da anni offre con successo presso le altre sedi di Cremona e Vigevano. Il Cerchio è una Società Cooperativa Sociale impegnata nella promozione sia di servizi educativi, assistenziali e sanitari, sia in servizi generali a privati, enti pubblici e aziende. Nasce nel 2014 da un’idea di un gruppo di professionisti del Sociale, impegnati da anni nel terzo settore cremonese in funzioni tecniche, amministrative e direttive.

Lo stile innovativo proposto da Il Cerchio è di porsi come partner tecnico serio, affidabile, capace di gestire autonomamente servizi complessi, esprimendo elevati livelli di qualità. La vocazione sociale della Cooperativa è un valore aggiunto per i servizi gestiti e non ne pregiudica la qualità e l’efficienza.

Nell’ambito del sostegno allo studio, sarà attivo il servizio di doposcuola, sia classico sia per ragazzi con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (L.A.M.A.) e il servizio di Lezioni Individuali, sia presso la sede sia a domicilio.

Anche a Casalmaggiore sarà attivo il centro clinico, un servizio che offre prestazioni specialistiche, ma accessibili a tutti, nell’ambito della consulenza psicologica, pedagogica e psicoterapeutica. Il Centro si avvale di un’equipe multidisciplinare composta da figure specializzate in diversi ambiti, ovvero psicoterapeuti, psicologi, pedagogisti, educatori, logopedisti, neuropsichiatri e mediatori familiari. Tra i servizi offerti dal Centro Clinico vi è inoltre quello di diagnosi DSA, svolto da personale abilitato, con certificazione valida ai fini scolastici, ai sensi della legge 170/2010.

Importante sarà anche il sostegno che il Cerchio darà alle famiglie nel periodo estivo, grazie all’esperienza nella gestione di centri ricreativi estivi nel territorio di Cremona e Casalmaggiore, nonché nell’organizzazione e gestione di soggiorni estivi rivolti a minori, adolescenti e famiglie. Da diversi anni, infatti, Il Cerchio gestisce per conto del Comune di Casalmaggiore la Casa al Mare di Forte dei Marmi: l’apertura della nuova sede a Casalmaggiore intende offrire un sempre maggiore rapporto di prossimità con i cittadini del territorio.

Saranno inoltre attivati i servizi per anziani, ovvero attività individuali o di gruppo per persone over 65, anche a domicilio. In questo senso Il Cerchio vanta anche esperienza nel servizio di animazione nella case di riposo e rsa, oltre che nell’assistenza domiciliare. Il Cerchio è inoltre attivo nei settori della tutela minori, del sostegno all’autonomia dell persone con disabilità e dei servizi integrativi scolastici, nonché nei servizi per la prima infanzia, pertanto la nuova sede intende essere un punto di riferimento anche per le istituzioni locali.

Oltre ai servizi strettamente socio-educativi, presso la sede saranno attivi da febbraio anche servizi generali per privati, enti pubblici e aziende grazie all’esperienza del cerchio work, che offre servizi di manutenzione del verde, traslochi, vendita e montaggio mobili, facchinaggio, pulizie civili ed industriali, trasporto e ristorazione scolastici e molto altro: un’opportunità in più per gli enti del territorio di accedere a servizi progettati su misura.

Interessante è anche l’attivazione del servizio di orientamento legale, condotto su appuntamento dalla dott.sa Anila Halili, consulente legale, per chiarimenti in materie come responsabilità civile e risarcimento danni, diritto di famiglia, diritto delle locazioni, tutela dei diritti delle persone disabili, discriminazione razziale e di genere, cittadinanza e permessi di soggiorno e molto altro.

“Siamo molto orgogliosi di questo nuovo traguardo, che ci permetterà in futuro di essere sempre più vicini e attenti alle esigenze delle famiglie di Casalmaggiore e del territorio casalasco, con la passione per il sociale e insieme l’innovatività e la qualità che da sempre contraddistinguono i nostro stile di lavoro” commenta il presidente del Cerchio Alessandro Portesani. “Un territorio, quello casalasco, ricco di potenzialità, che ci ha dato molte soddisfazioni in questi ultimi anni e che speriamo di poter servire, come merita, ancora di più e meglio in futuro.”

La nuova sede a Casalmaggiore, peraltro, non è che una della novità che la Cooperativa offre con il 2019. Lo scorso novembre infatti, sempre Il Cerchio insieme ad Anffas Cremona Onlus e alla nuova cooperativa Il Ventaglio Blu, si è lanciata in una nuova ambiziosa avventura, ovvero quella della creazione di un nuovo polo di servizi alla persona che avrà sede a Cremona, in Via Dante 132: “un’esperienza – afferma Portesani – che non ha eguali nel territorio, una sfida che sono certo la Cooperativa e le professionalità che ne fanno parte sapranno affrontare con entusiasmo, passione e competenza, come hanno saputo fare in questi anni”.

 

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *