Tempo di lettura: 1 minuto

Cremona –Una giornata che stimola i cinque sensi: è “Il Cibo delle Stagioni”, evento ideato e realizzato dalla cooperativa Nonsolonoi e da Slow Food Cremonese, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona.

Gli amanti del cibo buono, pulito e giusto potranno godere di frutta e ortaggi, pani e paste, dolciumi e conserve, vini, birre, salumi e formaggi della nostra terra, nonchè del garden food” – spiega Claudio Rambelli, Fiduciario della Condotta Slow Food Cremonese – “mentre l’ascolto sarà allietato dall’Ode al Pomodoro di Pablo Neruda, letta dalla lirica Piera Lanzi“.

“Senza dimenticare – aggiunge Francesca Bignelli, presidente della cooperativa Nonsolonoi – l’attività di animazione che metterà alla prova la manualità dei più piccoli, oltre alla possibilità di ammirare la mostra di artigianato tessile Price is Rice, una collezione di grembiuli da cucina e manufatti confezionati artigianalmente e ricamati a mano dalle donne della cooperativa Banchte Shekha Handicraft del Bangladesh, con la quale celebriamo i vent’anni di impegno di Nonsolonoi per la diffusione del modello economico di giustizia promosso dal commercio equo e solidale“.

Ecco il programma della giornata:
• dalle 9:00 alle 19:00 mercato dei produttori e mostra “Price is Rice“;
• alle 10:30 laboratorio creativo per bambini;
• alle 11:30 e alle 18:00 “Ode al Pomodoro”, laboratorio poetico-gastronomico a cura e in collaborazione con il Centro di Documentazione Ambientale della Provincia di Cremona.

I prossimi appuntamenti de “Il Cibo delle Stagioni” si terranno:

• domenica 4 ottobre in Piazza Roma;
• domenica 8 novembre in Piazza Stradivari.

CONDIVIDI
Laura Simoncelli
Dopo il diploma di liceo scientifico, si laurea all’Univeristà Cattolica di Brescia nel 2004 in Lettere e Filosofia. Collabora con Fondazione Civiltà Bresciana e Bresciaoggi con stesura di articoli sportivi, cronaca e tempo libero. Dal 2004 al 2017 fa parte della redazione di popolis. E’ docente di italiano e storia presso le scuole medie e superiori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *