Bergamo – In occasione del 50° anniversario dell’Università degli Studi di Bergamo, l’Ex Chiesa di Sant’Agostino, ora Aula Magna dell’Ateneo, apre eccezionalmente le porte al pubblico per un’iniziativa tutta dedicata al cinema italiano.

Grazie alle introduzioni curate dai docenti dell’Università, l’intrattenimento diventa occasione per riflettere su temi di attualità, in un percorso di qualità accessibile a tutti.

Si inizia martedì 6 marzo, alle ore 20.45, con il film “Smetto quando voglio di Sidney Sibilia, con Edoardo Leo, Valeria Solarino, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero de Rienzo.
La trama. Pietro Zinni ha 37 anni, fa il ricercatore universitario ed è un genio. Ma questo non è sufficiente. L’Università non gli rinnova l’assegno di ricerca e, per sopravvivere alla precarietà cronica, si ingegna e scopre una possibilità ai limiti della legalità: sintetizza con l’aiuto di un suo amico chimico una nuova sostanza stupefacente tra quelle non ancora messe al bando dal ministero. La cosa in sé è legale, lo spaccio e il lucro che ne derivano no. Ma fa lo stesso, i tempi sono questi. Pietro recluta così tutti i suoi eccellenti amici accademici finiti in rovina, e …..
La proiezione del film sarà preceduta da un’introduzione curata dal prof. Paolo Buonanno.

Si prosegue martedì 10 aprile, ore 20.45, con la proiezione di “Il capitale umano” di Paolo Virzì, con Fabrizio Bentivoglio, Valeria Bruni Tedeschi, Fabrizio Gifuni e Valeria Golino.
Su una strada provinciale della Brianza, un ciclista viene investito da un SUV. L’uomo è un cameriere che quella sera tornava a casa dopo aver lavorato ad un evento tenutosi in una scuola privata. La storia poi racconta, attraverso tre diversi punti di vista, tre capitoli incentrati su un personaggio, ciò che è successo nei sei mesi prima dell’incidente chiarendo le circostanze della tragedia. Un quarto capitolo è dedicato alla conclusione della storia.
La proiezione del film sarà preceduta da un’introduzione curata dal prof. Marco Belpoliti.

Il programma completo.

  • Martedì 8 maggio, ore 20.45 – “Dopo mezzanotte di Davide Ferrario, con Giorgio Pasotti, Francesca Inaudi, Fabio Troiano, Francesca Picozza, Silvio Orlando e Andrea Moretti.
    Introduzione a cura del Prof. Simone Villani.
  • Martedì 5 giugno, ore 20.45 – “La mafia uccide solo d’estate di Pif, con Pif, Cristiana Capotondi, Claudio Gioé e Ninni Bruschetta.
    Introduzione a cura della Prof.ssa Alberta Giorgi.
  • Martedì 3 luglio, ore 20.45 – “Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese, con Giuseppe Battiston, Anna Foglietta, Edoardo Leo, Marco Giallini, Valerio Mastandrea, Alba Rohrwacher e Kasia Smutniak.
    Introduzione a cura della Prof.ssa Francesca Pasquali.
  • Martedì 4 settembre, ore 20.45 – “Il racconto dei racconti di Matteo Garrone, con Salma Hayek, Vincent Cassel, Toby Jones e John C. Reilly.
    Introduzione a cura della Prof.ssa Barbara Grespi.
  • Martedì 2 ottobre, ore 20.45 – “Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti, con Claudio Santamaria, Ilenia Pastorelli, Luca Marinelli e Stefano Ambrogi.
    Introduzione a cura del Prof. Fabio Cleto.
  • Martedì 6 novembre, ore 20.45 – “Il ragazzo invisibile di Gabriele Salvatores, con Ludovico Girardello, Galatea Bellugi, Ksenia Rappoport e Valeria Golino.
    Introduzione a cura della Prof.ssa Cristina Casaschi.
  • Martedì 4 dicembre, ore 20.45 – “La prima cosa bella di Paolo Virzì, con Micaela Ramazzotti, Stefania Sandrelli, Valerio Mastandrea, Claudia Pandolfi, Marco Messeri, Dario Ballantini e Paolo Ruffini.
    Introduzione a cura del Prof. Marco Marzano.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome