Brescia. Quarant’anni fa il sequestro dell’onorevole Moro segnava profondamente l’Italia e la sua democrazia, la tragedia del sequestro Moro è una vicenda ancora aperta e inquietante. Mercoledì 9 maggio alle ore 20.30 nella Sala del teatro Grande il giornalista Ezio Mauro, storico direttore di Repubblica, propone un nuovo episodio di ‘cronaca a teatro’ dedicato a uno degli avvenimenti cruciali della storia della Prima Repubblica: l’omicidio di Aldo Moro.

https://youtu.be/fis7PO0GlHs

L’evento è organizzato in occasione del “Giorno della Memoria dedicato alle vittime del terrorismo e delle stragi di tale matrice”, in collaborazione con Casa della Memoria.

A quarant’anni da quel 9 maggio del 1978, quando il corpo del presidente della DC fu ritrovato morto in una Renault 4 a Roma, in via Caetani, Mauro ripercorre le vicende del rapimento dello statista, ripercorrendo in chiave narrativa i fatti, gli episodi, i particolari di una delle pagine più nere della storia italiana.

Il Condannato. Cronache di un sequestro di e con Ezio Mauro.
Progetto scenico Tommaso Arosio
Concept e ricerca iconografica Carmen Manti
Elaborazioni dal vivo Massimiliano Briarava
Identità grafica Massimo Pastore
Partner tecnico C3 Technologie