Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Nella serata di mercoledì 25 novembre si è svolto ancora in diretta, nella sala riunioni del centro Anziani, la seduta del Consiglio Comunale di Pescarolo ed Uniti, con 8 punti all’ordine del giorno, tra i quali anche provvedimenti di carattere burocratico amministrativo.

La seduta è stata aperta dal Sindaco Graziano Cominetti, accanto a lui la segretaria Dottoressa Caporale M.T. e, per ulteriori delucidazioni di carattere tecnico, la ragioniera Sabrina Leni. Prima dell’apertura ufficiale il Sindaco ha ricordato la giornata particolare per la lotta contro la Violenza sulle Donne, in merito sul tavolo un paio di scarpe rosse da donna. Tutti gli 8 articoli all’ordine del giorno sono stati approvati all’unanimità.

Riteniamo tre gli argomenti di particolare interesse, riguardanti i numeri del bilancio, in particolare la ratifica della delibera adottata dalla Giunta riguardante la variazione d’urgenza al bilancio di previsione 2020/2022 per l’acquisizione del contributo di 10.000 euro per l’acquisto di libri dalla Biblioteca. Poi s’è parlato del DUP (Documento Unico di Programmazione), con linee programmatiche attraverso la conferma degli attuali servizi, sia come qualità che quantità, semplificato per i comuni inferiori ai 5.000 abitanti e risente inoltre delle normative in vigore oltre a quanto verrà approvato nella legge sul bilancio attualmente in discussione al Parlamento.

Si è poi parlato di ulteriori variazioni di bilancio, con la ripresa di un avanzo del bilancio 2019 di 14.000 euro che, unitamente all’aggiunta di 7.000 euro introitati dal comune da oneri mai urbanizzati, consentiranno un intervento di manutenzione per complessivi 21.000 euro (come da preventivo) sull’edificio delle ex scuole di Pieve Terzagni, oltre ai 10.000 euro con i quali sono stati acquistati pc e monitor per le scuole e per supportare eventuali casi di didattica a distanza.

Gli altri provvedimenti approvati hanno riguardato gli atti della parte burocratica amministrativa, la comunicazione dell’attività di controllo relativamente al 3° trimestre 2020, la salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2020 con l’armonizzazione dei sistemi e degli schemi contabili. Preso atto della facoltà di non predisporre il bilancio consolidato, la seduta si è chiusa con l’approvazione anche per il 2021 della convenzione, con la provincia di Cremona per la disciplina, con delega alla stessa, della funzione relativa alla gestione dei provvedimenti disciplinari. L’eventuale adozione di provvedimenti infatti andrebbe a mettere in difficoltà chi conosce personalmente, a livello locale, la persona coinvolta.

(Nella foto di copertina le ex scuole di Pieve Terzagni)