Tempo di lettura: < 1 minuto

Brescia, una città moderna e vibrante, trendy e contemporanea, da assaporare in tutto relax. Destinazione ideale per un piacevole e inconsueto city break per chi cerca luoghi autentici e stimolanti, fuori dalle più ovvie mete turistiche.

Un museo diffuso da scoprire vagabondando senza fretta in un itinerario (sicuramente sorprendente) fra piazze, palazzi, eleganti portici e straordinari tesori storici piacevolmente impreziositi da interventi artistici moderni.

Dal centro storico una bella passeggiata sale fino in Castello, tra i più vasti complessi fortificati d’Europa, che si è aggiudicato il 3°posto come Luogo del Cuore del Fai 2021. Fra giardini, torri, bastioni, camminamenti segreti e sotterranei che affascinano adulti e bambini, si visita nel suo mastio il Museo delle Armi antiche Luigi Marzoli, fra i più importanti d’Europa. Dai suoi bastioni si gode una visita impareggiabile sulla città.

Il Castello è arroccato sul colle Cidneo, sulle cui pendici si estende il vigneto urbano della Pusterla, con i suoi 3,4 ettari il più esteso vigneto urbano d’Europa, che fino al 21 ottobre fa da cornice alla multicolore opera di land art “La Plage” di Pascale Marthine Tayou, artista camerunense di fama internazionale.