Crema, Cremona. È tornato “altreStorie” il festival dei giovani lettori e dei libri per bambini e per ragazzi. È tornato il festival delle passioni civili e dei sentimenti sociali. È tornato il festival degli incontri con gli autori e con gli illustratori, dei laboratori e delle narrazioni, delle letture e delle presentazioni di libri.

Il festival “altreStorie” prenderà il via martedì 6 febbraio per tutta la settimana sino a sabato 10 febbraio. Un festival diffuso che si svolge nelle scuole, nelle sale comunali e nelle librerie e biblioteche di Crema e dei comuni del Circondario Cremasco.

“I libri di altreStorie servono a divertirti e a farti crescere. Leggere i libri del festival ti aiuta a scoprire il mondo, ti fa porre domande, ti spinge a riflettere e a discutere.” Sostengono gli organizzatori “ Negli incontri puoi dialogare con gli autori e con i tuoi compagni, puoi dire come la pensi. Puoi scoprire meglio le tue passioni e i tuoi sentimenti verso il mondo e le persone che ti circondano.”

Pronti per il festival? Appuntamento a Cremona
Pronti per il festival? Appuntamento a Cremona

Per partecipare meglio ad altreStorie è importante leggere alcuni dei libri degli autori e degli illustratori che saranno ospiti al festival. Si possono leggere in classe, tutti assieme, oppure leggere da soli, ciascuno a casa sua o dove gli va. I libri di altreStorie si possono prendere in prestito in biblioteca o acquistare nelle librerie della tua città.

Saranno ospiti della quinta edizione di altreStorie: Chen Jiang Hong, Lucia Scuderi, Anna Sarfatti, Giuseppe Festa, Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso, Silvia Vecchini e Sualzo, Chiara Lorenzoni, Irene Biemmi, Francesco D’Adamo. Un programma che abbraccia tutta la settimana con tanti temi di attualità, cultura, diritti, cittadinanza attiva.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.