Gattatico, Reggio Emilia. Anche quest’anno a Casa Cervi si terrà il Festival Teatrale di Resistenza, giunto alla sua 19ª edizione, resiste anche contro la pandemia.

Sette serate all’insegna del teatro civile, grazie alla partecipazione di compagnie provenienti da tutta Italia. Sette spettacoli all’aperto, nella suggestiva aia di Casa Cervi, per riflettere e ricordare, ma anche divertirsi. Di nuovo, insieme.

Come da tradizione consolidata sabato 25 lugliola “Pastasciutta Antifascista”.

Se è vero che il Teatro oggi svolge un ruolo nodale e spesso anche di ‘supplenza’ nel parlare dei grandi temi sociali e civili, mettendone in evidenza gli aspetti più nascosti e le contraddizioni, il Festival di Resistenza continua a dare un contributo importante a questo tipo di riflessione, mettendo in scena e valorizzando alcune tra le più interessanti espressioni del teatro civile italiano contemporaneo.

Viste le restrizioni vigenti dovute al Covid-19, quest’anno la prenotazione è obbligatoria, i posti sono numerati e limitati: per prenotare è possibile scrivere alla mail info@istitutocervi.it o chiamare i numeri 0522 678356; 333 3276881 o compilare il contact form. Nella mail bisogna specificare l’eventuale numero di congiunti per una questione di organizzazione dei posti.

L’ingresso alle serate è a capienza limitata, in ottemperanza alle misure anti Covid-19. È necessario munirsi di mascherina. L’ingresso è a offerta libera. In caso di maltempo gli spettacoli si terranno al chiuso. Durante le serate di spettacolo Casa Cervi rimane aperta ai visitatori.

Il programma

martedì 7 luglio
• Ore 20 – Apertura della Mostra Fotografica “Tutto il mondo è un palcoscenico. Volti dell’anima di Poviglio”
• Ore 21 – La Toscanini Next – Quartetto Sax: Note di Resistenza
• Ore 22 – Teatro del Krak: Segre. Come il Fiume

giovedì 9 luglio
• Ore 21.30 – Daniele Goldoni: Pietra su pietra. una storia di cooperazione

sabato 11 luglio
• Ore 19 – Noi, il popolo. Esito di laboratorio a cura di Fabrizio Careddu e Pecado Lab
• Ore 21.30 – Principio Attivo Teatro: Digiunando davanti al mare

mercoledì 15 luglio
• Ore 21.30 – ScenaMadre: Tre

sabato 18 luglio
• Ore 21.30 – Teatro Presente: La Mite

martedì 21 luglio
• Ore 21.30 – Ferrara Off: Futuro Anteriore

giovedì 23 luglio
• Ore 21.30 – Orto degli Ananassi: Testa di rame

sabato 25 luglio
• Dalle 19.30 – Pastasciutta Antifascista
• Ore 22 – assegnazione del premio Museo Cervi – Teatro per la Memoria
alla Compagnia vincitrice del Festival e del secondo premio alla compagnia seconda classificata.