Tempo di lettura: 2 minuti

Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Ancora una volta i volontari hanno dato il massimo e il Festoratorio, iniziato nel pomeriggio di sabato 14settembre, favorito anche da un ottima situazione climatica, si è concluso nel migliore dei modi nella mattinata di domenica 15 con la celebrazione della Santa Messa nel cortile dell’Oratorio, con una partecipazione che ha superato ogni previsione, considerando le normali presenze in chiesa.

La funzione, celebrata da Don Thomas, era accompagnata dal coro guidato da Dario Anselmi e dalle note della chitarra di Enea. La mattinata è poi proseguita all’interno dell’Oratorio per un importante momento culturale, voluto dalla Biblioteca Comunale e ben accolto dalla comunità Parrocchiale.

L’iniziativa arriva dall’America, e per questo la sua denominazione in inglese è “Book Crossing”, in pratica è una proposta per “uno scambio di libro” avente l’obiettivo di avvicinare le persone alla lettura. Erano presenti oltre a Don Thomas, per l’Amministrazione Comunale il Sindaco Graziano Cominetti e l’Assessore alla cultura Marta Fiammetti e la Bibliotecaria Silla Nicoletti, entusiasta dell’iniziativa che sognava da tempo e finalmente andata in porto. La mattinata si è conclusa con un rinfresco .

Come abbiamo detto il Festoratorio era iniziato nel pomeriggio di sabato 14 e dopo la Messa prefestiva, appositamente anticipata, tutti si sono ritrovati nell’ampio salone dell’ex cinema per degustare torta fritta con ottimi salumi e formaggi. Due i momenti belli che hanno allietato la serata: il magico Beru che con i suoi giochi ha coinvolto grandi e piccoli, riscuotendo tanti applausi dal pubblico numeroso che non ha esitato a uscire in cortile. Successivamente, in teatro, hanno potuto seguire e accompagnare con il canto i vari interpreti del Karaoke.

Dopo, lo spettacolo del Magico Beru sembrava che la serata non riservasse più altro tempo per la musica e invece grandi e piccoli, come sempre, sono stati coinvolti dall’intraprendente Stefano con la sua proposta di Karaoke contribuendo a ravvivare l’atmosfera di quella che sembrava una serata ormai finita.

Un Festoratorio che ha aperto così in allegria, con la musica e la buona tavola, l’edizione 2019, chiuso poi nella mattinata successiva con la preghiera e un momento di riflessione sull’importanza dell’oratorio nelle nostre comunità e dove ha trovato, giustamente, la sua collocazione anche un angolo per la cultura.

CONDIVIDI
Giampietro Masseroni
Classe 1940. ex sindaco di Pescarolo, appassionato estimatore del proprio territorio, del quale conosce- e riporta- vita, morte e miracoli...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *