Il Fondo Energia prevede la concessione di finanziamenti agevolati alle imprese per interventi di efficienza energetica e la promozione dell’uso di energia rinnovabile da realizzare in Emilia-Romagna.

L’intervento finanzia le spese relative a interventi su immobili strumentali; l’acquisto, l’installazione, l’adeguamento di macchinari, impianti, attrezzature, hardware; l’acquisizione di software e licenze; le consulenze e le spese per le diagnosi energetiche. I progetti devono avere un importo compreso fra 25.000 e 750.000 euro.

L’agevolazione consiste in un finanziamento a tasso agevolato con provvista mista: per il 70% a tasso zero e per il restante 30% a tasso convenzionato. In aggiunta è prevista la possibilità di ottenere un contributo a fondo perduto a copertura delle spese sostenute per la diagnosi energetica, e/o lo studio di fattibilità, e/o la preparazione del progetto di investimento.

La nuova finestra per le richieste di finanziamento sul Fondo Energia è aperta fino al 15 settembre 2020.