Tempo di lettura: 2 minuti

Leno (Brescia) – Ogni scelta che compiamo caratterizza la nostra esistenza e soprattutto ci mette davanti alla possibilità di prendere la decisione giusta. In sostanza: noi siamo le scelte che prendiamo ogni giorno.

E’ da questa idea che nasce la rassegna “Scelte sostenibili. Percorsi possibili per il futuro”, organizzata da Legambiente e Gruppo di Acquisto Solidale di Leno, dalla Biblioteca Richeriana del Dominato Leonense con la collaborazione di MDF Movimento per la Decrescita Felice e Solidarete.

Gli incontri si svolgeranno nella storica Villa Badia di Leno, sito archeologico dell’antica abbazia longobarda intitolata a San Benedetto e sede della Fondazione Dominato Leonense.

La scelta di questa location non è casuale: proprio i monaci benedettini, che operarono nei nostri territori con grande fatica, resero possibile con il loro lavoro un futuro rispettoso dell’ambiente e della vita.

Il primo appuntamento sarà martedì 17 novembre alle 20.45, con un incontro dedicato all’ambiente e alla cura del nostro pianeta.

Sarà presentata “Laudato si’. Sulla cura della casa comune”, seconda lettera enciclica di Papa Francesco pubblicata lo scorso giugno.

Dall’inquinamento allo sfruttamento eccessivo delle risorse naturali; dalla deforestazione all’iniquità sociale; dai cambiamenti climatici alle guerre fratricide, durante la serata si cercherà di comprendere quali sono i mali che stanno distruggendo la bellezza e la vita del nostro pianeta.

Tutti causati da un denominatore comune: l’errata convinzione dell’uomo di essere superiore alle altre creature viventi.

Interverranno alla serata Don Gabriele Scalmana, responsabile della pastorale del creato della Diocesi di Brescia, e Gabriele Pellegrini, storico dell’ambientalismo bresciano.

Nel secondo appuntamento si parlerà di zoomafie: domenica 22 novembre, nell’ambito della giornata “Natale è… la magia dell’attesa”, alle 15.30 interverrà la giornalista Macri Puricelli, autrice –insieme a Ilaria Innocenti, responsabile del settore cani e gatti della Lav- del libro edito da Sonda “La fabbrica dei cuccioli. Fermiamo il traffico internazionale: l’amore non si compra”. Coordina l’incontro il giornalista Valerio

Ultimo appuntamento della rassegna, dedicato all’economia sostenibile, sarà martedì 24 novembre alle 20.45.

Sarà proiettato il documentario “Presi per il PIL. Scelta di vita per una decrescita felice”, che racconta come sia possibile staccarsi dalle ossessioni di una vita dedicata alla crescita dei consumi.

Il documentario aiuterà a riflettere su come si possa vivere senza essere schiavi del denaro, mostrando, con esempi e testimonianze, le storie di coloro che hanno intrapreso un nuovo e più semplice modo di vivere la loro quotidianità.

Al termine della proiezione sarà aperto il dibattito, nel quale interverrà Michel Cardito del MDF – Movimento Decrescita Felice di Brescia. Coordina la serata la giornalista Macri Puricelli.

CONDIVIDI
Daniela Iazzi
Cremonese di origine, studentessa a Milano e residente a Fidenza. Frequenta la Bocconi e si specializza in Arte, cultura e comunicazione. Lavora dal 2005 presso la Fondazione Dominato Leonense di Leno, dove promuove la storia del Monastero benedettino “Ad Leones” e attività di promozione del territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *