Verona. Preparare le donne del futuro: quale formazione, quali difese, quali diritti? È il tema del convegno sui temi della Carta dei Diritti della Bambina, in programma sabato 1 giugno alle ore 10 nella Sala Consiliare di Palazzo Barbieri, in Piazza Bra n. 6.

Il convegno affronterà in particolare  il tema  “Il futuro delle piccole donne”. L’Educazione scolastica  della bambina per diventare cittadina consapevole nel mondo di domani” . Verranno presi in considerazione dai relatori durante il  convegno i  seguenti  articoli della Nuova Carta dei Diritti Della Bambina:

Art. 4 Ogni bambina ha il diritto di essere trattata con pieni i diritti della persona dalla legge e dagli organismi sociali

Art. 5 . di ricevere idonea istruzione in materia di economia e di politica che le consenta di crescere come cittadina consapevole

Art. 6  di ricevere informazioni di educazione su tutti gli aspetti della salute, inclusi quelli sessuali e riproduttivi con riguardo alla medicina di genere per le esigenze proprie dell’infanzia e dell’adolescenza femminile

Art.7 di beneficiare nella pubertà del sostegno positivo da parte della famiglia, della scuola e dei servizi socio sanitari per poter affrontare i cambiamenti fisici ed emotivi tipici di questo periodo

Il convegno è organizzato dalla FIDAPA del distretto Nord Est. La FIDAPA BPW Italy (Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari) è un movimento di opinione e di promozione della donna, un’associazione composta, in Italia  da circa 11.000 Socie  ed appartiene  alla Federazione Internazionale IFBPW (International Federation of Business and Professional Women).

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.