Tempo di lettura: 2 minuti

Val Trompia, Brescia. Una carovana di giochi da tavolo, un percorso a tappe da sperimentare e scoprire durante gli eventi di “Giro della Valle in 80 giochi”, saranno a disposizione sino a fine giugno nelle biblioteche del Sistema Bibliotecario di Valle Trompia per continuare a divertirvi, sfidarvi e giocare tutte le volte che vorrete anche a conclusione del progetto “Slot off life on”.

Sino alla fine del mese di giugno, nelle 20 biblioteche aderenti al Sistema Bibliotecario della Comunità Montana di Valle Trompia, attraverso oltre 100 giochi in scatola si favorirà la scoperta delle infinite possibilità di crescita e di aggregazione, oltre che di sviluppo di competenze e di uno sano spirito di interazione, che i giochi in scatola possono fornire, sia tra gruppi omogenei che eterogenei per provenienza, studi ed interessi.

L’iniziativa è inserita nel più ampio progetto “Slot off life on” promosso dalla Comunità Montana di Valle Trompia, realizzato in collaborazione con Civitas srl nei 18 Comuni della Valle Trompia e nei Comuni di Collebeato e Ome, con il coinvolgimento del Consorzio SMI Gli Acrobati e con il contributo della Regione Lombardia.

Durante gli appuntamenti, animatori specializzati vi faranno conoscere o riscoprire il gioco “sano”, fatto per imparare divertendosi, per socializzare e per acquisire nuove competenze e capacità. Sono stati acquistati giochi in scatola che ora fanno parte del patrimonio delle biblioteche della Valle Trompia.

Il progetto è promosso da Comunità Montana di Valle Trompia e da Civitas SRL, società in house di Comunità Montana per la gestione dei Servizi socio-assistenziali e culturali, intende promuovere una cultura del gioco “altra” rispetto a quella che alimenta il gioco d’azzardo patologico. La vita è più divertente se si gioca.

Il programma

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *