Il Grande Trasloco romanzo-evento online è un progetto di narrazione collettiva per dare una nuova lettura della realtà in cui viviamo, condividere idee e strumenti e traslocare nel futuro che vogliamo costruire, come Pianeta e comunità, organizzato da Fa’ la cosa giusta! e Terre di mezzo Editore.

Un racconto a più voci che introdurrà in un “mondo che sa far nascere idee, progettualità e nuovi stili di vita”. “Che cosa dobbiamo portare con noi e che cosa dobbiamo abbandonare?”

È questo il filo rosso degli incontri live, approfondimenti e laboratori che comporranno il romanzo. Un calendario di appuntamenti settimanali, da marzo a ottobre, sul sito ilgrandetrasloco.it, il mercoledì alle 18, arricchito da contenuti originali, video, illustrazioni e call rivolte al pubblico.

Cinque capitoli sui grandi temi di Fa’ la cosa giusta! legati tra loro dal leitmotiv della sostenibilità, della giustizia e della bellezza: nutrire, abitare, viaggiare, curare e lavorare . Dal cibo come diritto fondamentale alle forme del nostro abitare, dalla natura che ispira l’agire, anche economico, al legame tra i territori, le tradizioni e le comunità, dalla centralità dell’educazione alla solidarietà e alla cura come valori essenziali per il nostro domani. Passando per il nostro modo di viaggiare, fare vacanza, vivere con gusto, fruire del patrimonio naturale e culturale.

Esperti e testimoni, scrittori e change-maker, imprenditori e nuovi viaggiatori ci introducono in un mondo che “sa far nascere” idee, progettualità e nuovi stili di vita . Saranno con noi, tra gli altri, Michele Serra, Carlo Petrini, Davide Longoni, Juri Chiotti , Paolo Cognetti. Ci occuperemo di guardare ciò che le loro esperienze hanno generato , per guardare al futuro e individuare insieme gli strumenti ci possono aiutare. Un racconto a più voci sui temi che da sempre ci stanno a cuore e sulle sfide che ci attendono.

Tutti gli appuntamenti saranno trasmessi su ilgrandetrasloco.it e daranno vita a fine anno a un vero e proprio romanzo che sarà pubblicato da Terre di mezzo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome