Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Nella serata di sabato 5 agosto si è concluso, con il ritrovo di genitori e bambini, il grest dell’agriturismo Apiflor di Pescarolo. Due i momenti salienti della serata, il primo in sala Camozzi, gentilmente concessa da Cassa Padana, per la proiezione di un filmato, sintesi delle attività che hanno coinvolto i bambini, e concluso con un grazie a tutti gli addetti ai lavori, presentati dalla titolare Esterina Mariotti e coordinati dalla figlia Irene, da Mirko, Silvia, Giada, Rachele, Michela e Malek.

Il secondo presso l’agriturismo, dove i bambini e i loro educatori si sono esibiti in una danza che ha voluto richiamare, con le bandiere dei vari stati, l’importanza per il mondo, di una convivenza di pace e di concordia tra i vari popoli e il rinfresco finale.

E’ stato un bell’impegno – precisa Esterina – l’iniziativa partita un po’ in sordina, in concomitanza con altri grest sul territorio, ha poi trovato molti consensi tra le famiglie di Pescarolo ma anche dei paesi limitrofi e della città, tanto che per soddisfare le richieste abbiamo allungato di una settimana, concludendo il nostro lavoro, invece del 28, il 4 agosto“.

Un grest molto particolare – ha precisato Esterina – che ha l’obiettivo di far vivere quotidianamente i bambini a contatto della natura e fare le loro esperienze con quanto la natura ci mette a disposizione, frutti e verdure raccolte nell’orto e con questi realizzare marmellate, giochi e lavoretti vari. Una mattinata alla settimana è stata dedicata a far conoscere ai bambini la lingua inglese, grazie alla collaborazione della Professoressa Fausta Vacchelli“.

Adesso – continua Esterina – dopo un periodo di sosta del ferragosto, sono in programma visite di gruppi che vogliono rivivere la natura di un tempo unitamente a conoscere l’attività principale, quella delle api, che da il nome all’agriturismo e, in seguito, riprenderà l’attività della Fattoria Didattica a favore delle scuole“.