Tempo di lettura: < 1 minuto

Lonato (Brescia) – Il Medioevo religioso sul lago di Garda raccontato da una mostra multimediale promossa in occasione dell’anno giubilare.

Si tratta di un’opportunità per scoprire i “gioielli” spirituali disseminati nei nostri territori, lungo le rive e nell’entroterra benacense, attraverso una serie di immagini che rappresentano le chiese e pievi medievali della riviera bresciana, con un occhio di riguardo per la sponda lonatese.

Realizzata in occasione dell’Anno santo promulgato da papa Francesco, l’evento ha il patrocinio del Comune di Lonato e punta a illustrare le chiese medievali del lago bresciano e a valorizzare quella che fu l’espansione del Cristianesimo in area gardesana.

L’obiettivo, come spiega l’associazione Lacus promotrice della mostra insieme all’associazione La Polada, è di “affermare l’identità locale, incentivando la fruizione dei beni culturali ecclesiastici, con la proposta di itinerari scaturiti dalla ricerca pubblicata da Lacus e curata dal prof. Gian Pietro Brogiolo Le chiese medievali del Garda bresciano. Il progetto, realizzato da Lacus e autorizzato dagli uffici dei Beni culturali delle Diocesi di Brescia e di Verona, vedrà la presentazione di nove itinerari multimediali inediti e il primo appuntamento è proprio con il Medioevo religioso a Lonato del Garda”.

A corollario dell’esposizione multimediale due visite guidate: sabato 16 aprile alla chiesa romanica di San Cipriano alle ore 16 (a cura di Chiara Garioni, ritrovo nel piazzale della chiesa); sabato 23 aprile, alla pieve di San Zeno e alla chiesa di San Martino (ritrovo presso il santuario di S.Martino alle 16).