Bergamo. LʼAssociazione BergamoScienza nasce nel 2005 a seguito del grande successo riscosso dalle prime due edizioni (2003 e 2004) dellʼomonimo Festival scientifico. In questi giorni di forzata permanenza in casa per la pandemia ha messo a disposizione una serie di video che spaziano nei vari campi, da ascoltare e vedere con le informazioni direttamente dagli esperti, comodamente dal divano.

Una raccolta di conferenze delle passate edizioni di BergamoScienza rivolta a tutti, gratuita e pensata soprattutto per fornire materiale alle scuole per facilitare una migrazione allo smart learning. Le conferenze sono raccolte per macro aree per permettere all’utente di filtrare i contenuti secondo i propri gusti.

È presente una sezione denominataINGLESE” in cui sono presenti tutte le conferenze in lingua originale, adatte a migliorare la comprensione e l’abilità linguistica!

Nella varie sezioni ci sono video di grande interesse scientifico e divulgativo da ascoltare comodamente sul divano ci sono ad esempio:

Nella sezione spazio e tecnologia: Obiettivo Luna. Per costruire una base permanente sulla Luna dovremo imparare a sfruttare le risorse del nostro satellite. Un obiettivo ambizioso, che richiede lo sviluppo e l’integrazione di tecnologie molto avanzate quali la robotica intelligente e l’installazione di impianti chimici in ambienti altamente sfidanti per la conversione di materie prime finalizzate ad estrarre acqua, ossigeno e metalli utili.

Nella sezione uomo e scienza: Galileo tra libertà della scienza e religione. Galileo non è soltanto uno dei padri fondatori della scienza moderna, ma anche il più vigoroso difensore della libertà della scienza. Nella sua battaglia in sostegno della teoria eliocentrica dell’universo, avversata dalle autorità ecclesiastiche, Galileo espone le sue idee sui rapporti tra scienza e religione, affermando la piena autonomia della scienza.

Nella sezione terra e crisi climatica: Diamanti: viaggio al centro della Terra. I diamanti super profondi rappresentano una rarissima categoria di diamanti che cristallizzano ad addirittura 1000 km sotto la superficie terrestre. Al loro interno presentano sostanze che non possono essere ritrovate in nessun altro punto del pianeta e il loro studio ci permetterà di comprendere come funziona la Terra a grandi profondità.

Nella sezione medicina e scienza per la vita: Bambini geneticamente modificati. Sembrava fantascienza: utilizzare dei virus disattivati e resi innocui come cavalli di Troia, capaci di inserire nelle cellule malate gli strumenti necessari a riparare il loro DNA e restituire poi queste cellule curate al paziente. Eppure è già oggi una realtà clinica per alcune malattie genetiche. Cosa ci aspetta nel futuro? Un viaggio nel mondo delle terapie avanzate insieme a due fuoriclasse della medicina rigenerativa.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.