Tempo di lettura: 1 minuto

Padernello, Brescia. È prevista una splendida giornata di sole, cielo azzurro e terso d’inverno, quando al castello di Padernello si allestiscono i banchi del Mercato della Terra.

L’appuntamento con i prodotti biologici, a km 0, buoni, ma soprattutto genuini. I piccoli produttori inaugurano il mercato domenica 21 gennaio dalle 9,30, sotto la garanzia di Slow Food, i prodotti venduti corrispondono a criteri qualitativi precisi, che riflettono i principi Slow Food del buono, pulito e giusto: tre semplici aggettivi che hanno l’obiettivo, non solo di valorizzare i prodotti, ma di salvaguardare le radici, la storia, la cultura alimentare di una comunità ed il paesaggio del territorio.

Al Mercato della Terra di Padernello oltre ai produttori della Bassa Bresciana potrai conoscere produttori provenienti da territori confinanti e non, piccoli trasformatori, artigiani del cibo, Presidi, prodotti dell’Arca del Gusto: questa rete amplia la gamma di cibi offerti ed arricchisce il mercato di identità culturali diverse.

Tra le novità invernali arriva una novità: il broccoletto di Custoza dell’azienda agricola “Quei Mille”. La raccolta del Broccoletto, seminato in campo a fine giugno, avviene da novembre a febbraio, completamente a mano o con l’ausilio di macchine agevolatrici.

Non mancheranno i tradizionali e consolidati prodotti: casoncelli, insaccati, formaggi, marmellate, mostarde, cotognata, miele, Olio DoP del Garda, vino, birra artigianale, verdure di stagione, farro e monococco.

L’appuntamento con il Mercato della Terra coincide in un qual modo con la ripresa delle attività culturali e artistiche della Fondazione del Castello di Padernello: visite guidate, laboratori.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *