Tempo di lettura: < 1 minuto

È la cultura il film rouge che lega gli appuntamenti dell’autunno elbano, tra libri, musica, cinema, storia e arte contemporanea: un ventaglio di proposte per vivere l’isola d’Elba anche da questo punto di vista, sempre con un occhio al Bicentenario di Napoleone.

Da non perdere l’appuntamento con Elba Isola Musicale d’Europa 2021 da 26 agosto al 12 settembre. Giunto alla 25° edizione, il festival fa incontrare ogni anno musicisti provenienti da tutto il mondo per condividere la ri-creazione di capolavori musicali di ogni tempo in un contesto senza eguali, lasciandosi ispirare da un territorio straordinariamente rigoglioso, selvaggio e accogliente insieme, un luogo magico intriso di storia in cui l’incanto del paesaggio si fonde naturalmente con l’arte e con un modo di vivere semplice, in armonia con la natura.

Anche nel 2021 il festival conferma la propria ampia visione artistica, spaziando tra repertori temporalmente e stilisticamente lontanissimi fra loro, proponendo come di consueto anche appuntamenti dedicati al jazz.

La direzione artistica è di George Edelman, ideatore e co-fondatore del festival. Un momento speciale sarà dedicato a Napoleone, grande ammiratore di Haydn, di cui saranno riproposti i Quartetti con interpreti diversi in tre luoghi napoleonici.