Brescia. Il Palazzo Martinengo Colleoni di Malpaga, sede del MO.CA. centro per le nuove culture, ha riaperto le porte venerdì 12 giugno dalle ore 15, e le mostre ospitate al Ma.Co.f sono state visitabili gratuitamente da sabato 13 giugno e a seguire solamente nei fine settimana (venerdì – sabato – domenica) dalle ore 15.00 alle 19.00. Gli altri eventi in programma rimarranno per ora sospesi fino a nuova comunicazione.Due sono le mostre fotografiche, di grande interesse artistico, riaperte al pubblico:

“Il Grande Incanto” con le opere fotografiche di Christopher Broadbent, fotografo londinese naturalizzato italiano. La mostra, composta da trentasei fotografie distribuite in quattro sale, è un excursus nell’opera fotografica still life di Christopher Broadbent, che ha fatto dello studio della luce uno degli strumenti principali nella realizzazione delle sue immagini. Broadbent utilizza nel suo lavoro indifferentemente banco ottico e Leica digitale e ogni ripresa deriva da uno studio approfondito dei piani prospettici e dalla separazione dei toni in chiaroscuro, seguendo il principio della sorgente di luce unica.

“Piccoli oltraggi a grandi opere” con le opere di Eros Mauroner. Fotografo professionista dal 1985, specializzato nella fotografia di still-life, architettura, reportage e nella tecnica della luce-pittura. Attraverso lo studio approfondito delle figure, che crea immagini fortemente caratterizzate da scelte allegorici. Si dedica anche alla realizzazione di servizi video sulle identità locali e internazionali storiche, con particolare attenzione e passione per l’aspetto antropologico. Insegna fotografia presso “Golgi” la Scuola Tecnica e presso l’Accademia LABA di Brescia.