Tempo di lettura: 5 minuti

Le feste di Natale stanno per arrivare e, puntuali come un orologio svizzero, le grandi case cinematografiche mettono in campo le loro produzioni migliori, le più attese dal grande pubblico. Le sale italiane saranno quindi invase da una miriade di nuove pellicole: dalle grandi produzioni internazionali ai film nostrani, soprattutto commedie, ai film d’animazione. In pratica film per tutti i palati.

Partendo dal belpaese tra cinepanettoni e no segnaliamo i seguenti titoli.
Dopo 13 anni di separazione ritorna la supercoppia Christian De Sica e Massimo Boldi con “Amici come prima“, diretto dallo stesso Christian De Sica, con Regina Orioli, Maurizio Casagrande, Lunetta Savino e Francesco Bruni.
“La Befana vien di notte” di Michele Soavi, con Paola Cortellesi, Stefano Fresi, Odette Adado, Jasper Gonzales Cabal e Diego Delpiano. Paola di giorno è una comunissima maestra di scuola elementare ma di notte si trasforma nella Befana. A ridosso dell’Epifania, viene rapita da un misterioso produttore di giocattoli e…
“I Moschettieri del re” di Giovanni Veronesi, con Pierfrancesco Favino, Valerio Mastandrea, Rocco Papaleo, Sergio Rubini, Margherita Buy. D’Artagnan (Pierfrancesco Favino), Athos (Rocco Papaleo), Aramis (Sergio Rubini) e Porthos (Valerio Mastandrea) sono un allevatore di bestiame sgrammaticato, un castellano lussurioso, un frate indebitato e un locandiere ubriacone, che per amor patrio saranno di nuovo moschettieri.
“Capri Revolution” di Mario Martone, con Marianna Fontana, Reinout Scholten van Aschat, Antonio Folletto, Jenna Thiam e Ludovico Girardello. 1914. L’Italia sta per entrare in guerra. Una comune di nordeuropei ha trovato sull’isola di Capri il luogo ideale per la propria ricerca nella vita e nell’arte. Ma l’isola ha una sua propria e forte identità che …

I film d’animazione come sempre fanno la parte del leone.
Il primo che segnalo è “Il Grinch“, diretto da Peter Candeland, Yarrow Cheney, Matthew O’Callaghan. Il famigerato Grinch, un cinico brontolone, vive una vita solitaria in una grotta sul Monte Crumpit, con il suo fedele cane Max come unica compagnia. Ogni anno a Natale gli abitantio di Chissaranno interrompono la sua tranquilla solitudine con le loro celebrazioni sempre più fastose, più luminose e più rumorose. Quando questi dichiarano che festeggeranno il Natale tre volte più in grande dell’anno precedente, il Grinch si rende conto di avere solo un modo per proteggere la pace e la tranquillità: rubare il Natale.
Abbiamo poi “Spiderman: un nuovo universo”, della Marvel Animation, diretto da Phil Lord, Christopher Miller. Le vicende del teenager di Brooklyn Miles Morales e delle infinite possibilità del Ragno-Verso, dove più di una persona può indossare la maschera.
Ovviamente non poteva mancare la Disney con il secondo capitolo di Ralph Spaccatutto: “Ralph spacca Internet”, diretto da Phil Johnston, Rich Moore. Insieme alla sua compagna di avventure Vanellope von Schweetz, Ralph rischia tutto viaggiando per il World Wide Web alla ricerca di un pezzo di ricambio necessario a salvare Sugar Rush, il videogioco di Vanellope. Finiti in una situazione fuori dalla loro portata, Ralph e Vanellope dovranno…

Passiamo ora alle grandi produzioni internazionali.
Questo film è già uscito da qualche giorno e sta avendo un successo straordinario, si tratta di “Bohemian Rhapsody” di Bryan Singer, con Rami Malek, Lucy Boynton, Gwilym Lee, Ben Hardy, Joseph Mazzello e Aidan Gillen. L’ascesa dei Queen attraverso le loro iconiche canzoni e i loro suoni rivoluzionari e lo stile di vita di Mercury sfuggono a ogni controllo prima di portare alla trionfante reunion alla vigilia del Live Aid nel 1985.
Un bel film natalizio è “Ben is back” di Peter Hedges, con Julia Roberts, Lucas Hedges, Kathryn Newton, Courtney B. Vance, Faith Logan. Ben Burns si è appena disintossicato quando torna a casa dall’ignara famiglia in tempo per una fatidica vigilia di Natale. Holly Burns, l’amorevole ma sfinita madre di Ben, deve fare tutto ciò che è in suo potere per tenere il figlio lontano dal pericolo in un arco di 24 ore che potrebbero cambiare per sempre il corso delle loro vite.
Da non perdere “The Old Man & the Gun”, di David Lowery, con Robert Redford, Casey Affleck, Sissy Spacek, Elisabeth Moss, Danny Glover. La vera storia di Forrest Tucker dalla sua audace fuga da San Quentin all’età di settant’anni a una serie di rapine che hanno confuso e incantato l’opinione pubblica. Coinvolti a titoli diversi nella sua epopea sono il detective John Hunt, affascinato dai modi in cui Tucker agisce, e una donna che lo ama nonostante la professione che si è scelto.
Non poteva mancare il musical con “Il ritorno di Mary Poppins” di Rob Marshall, con Emily Blunt, Ben Whishaw, Lin-Manuel Miranda, Julie Walters, Emily Mortimer e Colin Firth. Nella Londra degli anni Trenta, Michael e Jane sono oramai cresciuti. Michael, i suoi tre figli e la loro governante Ellen, vivono a Cherry Tree Lane quando, dopo una dolorosa perdita personale, nella vita della famiglia Banks torna prepotentemente l’enigmatica tata Mary Poppins.
Un bella bella pellicola francese è sicuramente “Nelle tue mani” di Ludovic Bernard, con Lambert Wilson, Jules Benchetrit, Kristin Scott Thomas, Karidja Touré e Michel Jonasz. Mathieu, un giovane di modeste origini, inizia a suonare il pianoforte in pubblico. Cresciuto in periferia, Mathew nasconde la sua passione fino al giorno in cui finisce in prigione e la sua pena viene tramutata in servizio sociale presso il Conservatorio diretto da Pierre Geithner. Colpito dal suo talento, Pierre farà di tutto per…
Dal Regno Unito arriva invece “Colette”, diretto da Wash Westmoreland, con Keira Knightley, Dominic West, Eleanor Tomlinson, Denise Gough, Fiona Shaw e Robert Pugh. Colette è l’autrice dei scandalosi romanzi che compongono la serie di Claudine, in grado di conquistare la società francese della prima metà del XX secolo. La sua esistenza è contrassegnata dalla figura del marito Henry “Willy” Gauthier-Villars, critico e scrittore che le fa da mentore ma che si appropria delle sue opere …

E per i primi giorni di gennaio sono già ai nastri di partenza pellicole del calibro di: “Suspiria” diretto da Luca Guadagnino, con Dakota Johnson, Tilda Swinton, Mia Goth, Chloë Grace Moretz e Jessica Harper, remake del celebre film horror del 1975 diretto da Dario Argento; “Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità” diretto da Julian Schnabel, con Willem Dafoe e Oscar Isaac, uno sguardo al periodo che Vincent van Gogh ha passato nella regione di Arles tra il febbraio del 1888 e il maggio del 1889; e “Vice – L’uomo nell’ombra” di Adam McKay, con Christian Bale, Amy Adams, Steve Carell e Sam Rockwell, la vera storia di Dick Cheney, il più potente vice presidente della storia degli Stati Uniti, e di come le sue politiche abbiano cambiato il mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *