Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Comincia bene il ritorno del campionato di seconda categoria per il G.S. Pescarolo che esce con una vittoria per 5 a 2 dal campo quasi impraticabile della Baldesio. Come sempre nutrito il gruppo di sostenitori che occupano la piccola tribuna, e tra questi il sempre presente capocorsari Bassi Angelo che, oltre a esporre gli striscioni della squadra rossoblu, non manca di sostenere gli undici con i cori ormai ben conosciuti.

La cronaca. Dopo alcune azioni iniziali dei locali da parte di Marzani, seguite da interventi a vuoto sul fronte opposto dei rossoblù Coppola e Lazzari, è Rizzi al 6° a rompere il ghiaccio con la prima rete. Le azioni su susseguono su ambedue i fronti. All’8° è Coppola per gli ospiti con un tiro da punizione che passa sopra la traversa della porta di Casisi, al 12° è Cannizzaro a trovarsi il pallone respinto dalla difesa rossoblù, al 17° è Guarneri con un pallone che finisce sul fondo a lato del 2° palo, dopo una punizione del biancoceleste Ottolini che Dioli para senza problemi, è sempre lo stesso a pareggiare la situazione con un tiro dal dischetto. Ad un tentativo di Zani respinto dalla difesa biancoceleste è la volta di Marzani con un tiro al centro da sinistra che finisce in angolo. AL 34° è Bertoglio da punizione a sfiorare l’incrocio dei pali, dopo un tentativo di Zani che sorvola la traversa della porta difesa da Casisi, al 40° è Guarneri, davanti a Casisi, a riguadagnare il vantaggio, mandando in rete un pallone ricevuto da sinistra. Il primo tempo si conclude con un pallone in rovesciata di De Lorenzis che finisce alto sul fondo, mentre al 44° è Ginelli a bloccare una pericolosa discesa dello stesso.

Il secondo tempo inizia con un tiro di Guarneri e pallone che finisce a lato del 2° palo, sopra la traversa della porta di Casisi finisce anche un pallone tirato da Coppola, i tentativi di andare a a rete continuano ad alternarsi su ambedue i fronti, prima ad opera del biancoceleste Cannizzaro con un tiro che Dioli blocca senza problemi, è poi Stringhini in area a ricevere un pallone da Cannizzaro ma la difesa ospite respinge. E’ poi al 7° Bertoglio per i rossoblù, da punizione, a mandare sul fondo, mentre al 18° è De Lorenzis a mandare sul fondo e poi da punizione è lo stesso a impegnare Dioli. Al 24° Zani ci crede e segue l’azione, assieme al portiere locale convinto di poter controllare un pallone finito sulla sua sinistra, ma Zani, quasi sulla riga di fondo, riesce a anticiparlo e, ormai fuorigioco il portiere, tira il pallone che finisce in rete sul secondo palo.

Il vantaggio conseguito con la terza rete, viene poi ulteriormente consolidato al 26° con la quarta rete ad opera di Zani su pallone ricevuto da sinistra da Lazzari. Dopo alcuni tentativi dei locali ad opera di Ottolini ostacolato dalla difesa ospite e da una sucessiva parata di Dioli , un malinteso tra portiere e difensori locali da origine al 5 a 1 con un autorete. I locali negli utlimi min uti riescono ad accorciare il divario con la seconda rete ad opera di Bonali seguita dal fischio finale dell’arbitro. I rossoblù lasciano il campo soddisfatti e dopo avere dato il loro saluto ai tifosi in tribuna e sull’argine, dove si trovava anche il Presidente Tenca.

Risultato finale: Baldesio 2 – 5 Pescarolo

Baldesio: Casisi, Gradaschi (16 s.t. Lameri), Marzani, Ottolini, Generali, Bedani (16° s.t. Grandi), Cannizzaro (40° s.t. Zaffanelli), Stringhini, De Lorenzis (37° s.t. Zanotti), Maffini (26° s.t. Cacciatori), Bonali.
Allenatore: Balla.

Pescarolo: Dioli, Rossetti, Toscano, Bertoglio, Torriani, Guarneri (31° s.t. Mussi), Coppola (38° s.t. Giandebiaggi), Ginelli (42° s.t. Bedulli), Zani, Rizzi (21° s.t El Abbadi), Lazzari (35° s.t. Bosio).
Allenatore: Quintavalla.

Arbitro: Pizzamiglio di Cremona.