Tempo di lettura: 2 minuti

Un 3 a 0 ottenuto dai rossoblù del Pescarolo, in casa della capolista, non è certamente cosa da poco. Una bella partita giocata in una giornata con tutta la squadra in ottima forma che non ha mai ceduto, nonostante le difficoltà della parte finale del secondo tempo, giocata in dieci per l’espulsione di Coppola, per doppia ammonizione.

Attaccano subito i rossoblù che impegnano Generali A. prima Rossetti, poi Coppola. Al 10°, la prima delle poche parate di Dioli, aiutato in questo certamente da una difesa sempre molto attenta e vigile. Al 19° circa è Guarneri da destra a tentare un pallone al centro, ma la difesa respinge. Al 22° circa è Fregona a tentare un pallone verso Dioli che respinge in angolo, poi è la difesa a liberare la propria area. Al 24° è l’estremo difensore locale a bloccare un pallone davanti a Giandebiagi. Al 25° su passaggi da Lazzari a Bonaglia e a Giandebiagi è quest’ultimo a realizzare la rete del vantaggio. Al 26° circa per i locali è Pezzani a tentare il colpo, ma il pallone finisce sul fondo. Dopo un azione sulla sinistra di Bonaglia che finisce sul fondo è poi Giandebiagi a non mollare e, da questo corpo a corpo al 34° nasce il rigore che dal dischetto Coppola trasforma consolidando il vantaggio dei rossoblù. Il primo tempo si conclude con un tentativo di Pezzani, bloccato da Dioli senza problemi.

Il dubbio del il rientro in campo è che i rossoblù risentano di quanto fatto nel primo tempo, ma il ritmo è lo stesso ed è Lazzari, proprio per i rossoblù, a dare la conferma che la voglia di portare a casa i tre punti è sempre la stessa, ma i locali le tentano tutte, aumentando la pressione alla porta difesa da Dioli. Prima è Pezzani con un tiro che finisce sul fondo, poi ci provano da una punizione da sinistra che finisce sul fondo , poi ancora da punizione Dioli respinge il pallone che finisce in angolo e, da un tiro dallo stesso, Dioli blocca il pallone senza problemi. Al 30° circa è Villani a tentare Dioli ma il pallone finisce sul fondo, mentre al 36°, poco dopo l’espulsione di Coppola, è Zani su passaggio di Ginelli a realizzare la terza rete. A nulla valgono i tentativi dei locali e la partita si chiude con un tre a zero per i rossoblù, che giustamente vanno a salutare i loro tifosi e,tra questi certamente, il capo corsari Angelo che non ha mai mancato di sostenerli.

GRUMULUS. Generali A., Farina(1° s.t.Bertoglio), Ghidotti , Fedele, Coppini, Alquati, Sanfilippo (7° s.t. D. Generali) Giacomin, Ghidetti (22° s.t.Assirati), Fregona, Pezzani (7° s.t.Villani).
Allenatore, Roda.

PESCAROLO. Dioli, Rossetti, Bonaglia (23° s.t.Zani), Bertoglio, Bertoldiì, Guarneri, Coppola, Ginelli, Giandebiagi,Rizzi (18° s.e.El Abbadi), Lazzari(45° s.t. Toscano)
Allenatore Quintavalla.

Arbitro Bianchessi di Crema.

CONDIVIDI
Giampietro Masseroni
Classe 1940. ex sindaco di Pescarolo, appassionato estimatore del proprio territorio, del quale conosce- e riporta- vita, morte e miracoli...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *