Tempo di lettura: 2 minuti

Pescarolo ed Uniti (Cremona) – A causa di assenze importanti, per squalifiche e infortuni, c’era qualche perplessità tra i rossoblù del Pescarolo sul risultato di domenica in casa contro il Rapid United. Alla fine siamo riusciti a portare a casa un prezioso pareggio.

Il primo tempo, infatti, evidenziava l’assenza di alcuni giocatori rossoblù, il gioco degli ospiti era molto più spedito, veloce e preciso nei passaggi. Dopo un tiro di Ginelli nei primi minuti, con pallone che finisce altro sopra la porta difesa da Lampo, sono gli ospiti a farsi avanti con pericolose azioni che comunque non impegnano Dioli più di tanto . Al 28° però sono gli ospiti a conseguire il vantaggio con un bel contropiede di Vernizzi. Il Pescarolo cerca di farsi avanti con Zani e al 38° è Lazzari, con un colpo di testa, ricevuto il pallone al centro da un laterale di Rossetti, a centrare la parte superiore della traversa della porta ospite. Al 40° è Zani a intervenire su un’avversario resosi pericoloso, mandando il pallone alto sul fondo con conseguente calcio d’angolo che poi la difesa respinge.

Il secondo tempo inizia con Vernizzi che tenta di fare il bis con una veloce discesa sulla sinistra, ma la difesa respinge. Sull’altro fronte, dopo un tentativo di Lazzari che Lampo respinge, al 60° dopo una bella azione di Orlandi, arriva il rigore per gli ospiti e Raschi consente alla propria squadra di consolidare il vantaggio. Al 22° è ancora Vernizzi a impegnare Dioli che si salva in calcio d’angolo. Inevitabile al 15° s.t. la sostituzione dell’estremo difensore locale Dioli, per infortunio, con Balestreri.

Al 75° da una mischia in area ospite l’arbitro decreta il rigore per i rossoblù che così accorciano le distanze con Zani, ridando ulteriore fiducia ai propri compagni che, in più occasioni sfiorano il pareggio ed è proprio da una di queste, dopo avere bloccato, anche con un po’ di fortuna, alcune tentativi degli ospiti, che Torriani concretizza il 2 a 2 con una rete che scatena l’entusiasmo dei corsari dalla tribuna.

Purtroppo tra le note negative non sono mancate cartellini gialli, soprattutto nel primo tempo per i locali, con un inaspettato gioco pesante, che non rientra nei programmi dei rossoblù, e l’infortunio di Dioli , che alla fine sembra poi non essere tanto grave.

Risultato finale: Pescarolo 2 – 2 Rapid United

Pescarolo: Dioli (15° st, Balestreri), Rossetti, Bertoldi (15° s.t. Coppola) Bertoglio, Torriani, El Abbadi, Toscano (45° s.t. Giandebiaggi), Ginelli, Zani, Lazzari, Baciu.
Allenatore: Quintavalla.

Rapid United: Lampo, Gando (25° s.t. Gardinazzi), Feretti, Ardoli, Brontesi, Orlandi, Vernizzi (47° s.t. Soragna), Garaboldi (43° s.t. Cesini), Baltag (44° Egbulefu), G. Antonietti (30° s.t. Franco) Raschi.
Allenatore: Mussetola.

Arbitro: Fadini di Cremona.

1 commento

  1. Ciò che si è visto domenica sul campo di Pescarolo mi ha lasciato una tristezza di fondo. Una squadra giocava e l’altra cercava di eliminare i giocatori avversari con falli e atteggiamenti violenti che nulla hanno a che fare con lo sport. Il tutto senza che l’arbitro sanzionasse questi comportamenti altamente pericolosi che hanno portato a un brutto infortunio per un giovane giocatore ospite.
    Vogliamo partite di calcio o partite di calci? Forse qualcuno si sente più forte sulla seconda ipotesi e mette in pratica ciò che sa fare. Partita che non è finita in rissa solo per merito della correttezza di una delle due squadre che non ha reagito a tutto quanto si è visto sul campo. Permane tanta tristezza .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *