Pescarolo ed Uniti (Cremona) – A Caselle Landi i tifosi rossoblù avevano dovuto aspettare fino al 90° per i tre punti, mentre contro lo Sported Maris sono andati oltre, fino al 93°. Dopo il palo centrato dal rossoblù Mouhati, dalla tifoseria locale più lontana dall’azione, si viveva un secondo di rassegnazione per il pareggio oramai inevitabile, seguito subito da un esplosione di applausi e i tifosi locali chiamavano i loro beniamini davanti alla tribuna per il tradizionale saluto.

Era accaduto che nella mischia, involontariamente, Margariti metteva il pallone nella sua rete. L’attesa va un po’ per le lunghe prima della convalida della rete, mentre sul campo si sviluppa una piccola rissa, che fortunatamente viene poi sedata grazie all’intervento di dirigenti e giocatori di ambo le parti.

Una partita abbastanza equilibrata, anche se nel primo tempo c’è stata una prevalenza degli ospiti. Certamente ha influito su questo anche l’infortunio accaduto al capitano rossoblù Ferrari Alessandro che al 14° del secondo tempo, dopo alcuni tentativi di resistere alle conseguenze di un precedente fallo, ha dovuto abbandonare il campo. Dopo un tentativo di Barberio che, da destra sfiora il secondo palo, tocca poi agli ospiti con Rabaglio a trovare il palo. Ma nessuno riesce a concretizzare e, dopo una bella parata di Dioli su tiro di Armelloni dal limite, le squadre vanno a riposo con le reti inviolate.

Un secondo tempo più equilibrato con qualche tentativo in più dei rossoblù: finito nel nulla il tentativo di Rossetti, è poi El Abbadi a mandare sopra la traversa. Dopo le belle parate di Dioli nel primo tempo, negli ultimi minuti della partita a esibirsi tocca al portiere ospite Burlini, su un bel tiro di Ginelli.

Un risultato che fa moralmente bene ai rossoblù e lascia ai tifosi la speranza per una bella partita anche domenica 15 aprile con il PSG. In merito ricordiamo che altrettanto interessante sarà l’incontro della squadra juniores il giorno prima a Dosimo.

Risultato finale: Pescarolo – Sported Marsi – 1 – 0

Pescarolo: Dioli, Bertoldi, Bonaglia, Fall, Torriani, Rossetti, Barberio, Ginelli, Zani (20°
s.t. Mouhati), Ferrari (14° s.t. El Abbadi), Guarneri. Allenatore, Quintavalla.

Sported Maris: Burlini, M.Bergamaschi, Ciappei, Armelloni, Margariti, Bedulli (22° s.t. Venturato), Rizzi (17° s.t. Sora), Cherubini, Mosa (15° s.t. D’Alterio), L.Bergamaschi (7° s.t. Annecchino), Rabaglio. Allenatore, Morini.

Arbitro: Ferrari di Cremona.