Tempo di lettura: 1 minuto

BornoPresepio15Borno (Brescia) – Anche quest’anno il Cai di Borno in collaborazione con i bambini della scuola elementare ha realizzato il presepe in una grotta alle pendici del Monte Arano. I bambini hanno realizzato le statue di paglia e le hanno vestite con dei loro indumenti.

Il presepe è stato inaugurato il 20 dicembre con la celebrazione della Santa Messa e, neve permettendo, rimane visibile al pubblico fino a primavera.

La grotta naturale che in dialetto è conosciuta come «Splügå di pastùr» è un luogo storico per Borno e un tempo fungeva da ricovero per i pastori colti da maltempo durante i lavori nei pascoli. È posta a 1.500 metri di quota, lungo la strada che da Lova sale verso i rifugi e le cime del paese ed il presepe al suo interno è una tradizione cara a tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *