Tempo di lettura: 1 minuto

Parma – Si intitola “ROCK-PROGRESSI: Il progressive rock attraverso 15 album” il nuovo appuntamento de “Il Suono svelato”, rassegna a cura del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma. In una guida all’ascolto a cura di Riccardo Sasso, verrà ripercorsa la storia musicale che ha portato alla formazione e alla canonizzazione di uno dei generi più importanti del rock moderno.

Nel corso dell’incontro che si terrà martedì 20 novembre alle 18.00, nell’Auditorium del Carmine, verrà proposto un itinerario dalle sperimentazioni di fine anni Sessanta, all’esplosione del progressive “classico” negli anni Settanta, alle reinvenzioni degli anni Ottanta, fino ad arrivare alla nascita dei generi derivati degli anni Novanta e Duemila.

La guida inquadrerà il progressive in una prospettiva storica e critico-analitica servendosi di quindici gruppi seminali del genere. Verranno proposti ascolti da alcuni album dei Beach Boys, The Beatles, The Moody Blues, Procol Harum, The Nice, King Crimson, Yes, Emerson Lake and Palmer, Caravan, Jethro Tull, PFM, Genesis, Pink Floyd, Mike Oldfield, Kansas, Rush, Radiohead e Porcupine Tree.

Riccardo Sasso, classe 1990, è laureato col massimo dei voti in Discipline delle Arti Musica e Spettacolo (D.A.M.S.), e studia Tastiere presso il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma. Dal 2008 al 2011 è stato moderatore del più grande forum italiano sui Beatles, nel quale si è occupato di vari lavori di ricerca.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *