Piacenza. Torna a febbraio Sorgentedelvino Live, un viaggio alla scoperta dei vini che rispettano la vita e la biodiversità, dal 20 al 22, a Piacenza Expo, l’edizione del salone dei vini naturali, di territorio e tradizione. I vignaioli naturali italiani ed alcuni colleghi europei si danno appuntamento a Sorgentedelvino, saranno presenti con i propri vini per farli conoscere, raccontarli e, naturalmente, per farli assaggiare agli amanti del vino vero e dei sapori autentici.vino 4

Per questa edizione Sorgentedelvino Live sceglie la vita: una vita equilibrata tra specie vegetali diverse, animali ed insetti, grazie alla biodiversità in vigna; la vita dei tanti piccoli territori italiani ed europei che vivono ancora dell’agricoltura e del rapporto sano con la terra; ma anche la vita dei vini che nascono nella vigna invece che in cantina: vini ricchi di vita che evolvono e cambiano nel tempo regalandoci emozioni sorso dopo sorso.uva

“Il vino naturale nasce nella vigna” non è solo un modo di dire: bandite la tecnologia e la chimica moderne dalla cantina, i vignaioli naturali fanno nei vigneti la grossa parte del lavoro, scegliendo con cura posizioni vocate e terreni adatti alla viticoltura; piantando varietà adatte al clima e al territorio; aiutando ogni singola pianta a diventare più forte per affondare le radici profondamente nel terreno e resistere alle avversità, senza bisogno di insetticidi, diserbanti, funghicidi e altri prodotti chimici di sintesi. Avremo così vini più sani, più digeribili, più piacevoli da portare in tavola, in una sola parola più buoni.sorgentedelvinolive-degustazioni1s

Accanto a questi vini autentici si possono conoscere i sapori non omologati di produttori alimentari presenti a Sorgentedelvino Live con formaggi e salumi, olio e conserve, pasta e dolci realizzati in modo artigianale con una scelta accurata delle materie prime.

Il programma dell’evento è arricchito da degustazioni guidate e momenti di approfondimento. In programma anche seminari sulla viticoltura e la vinificazione naturali aperti anche ai non espositori.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.