Tempo di lettura: 2 minuti

Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Un doveroso ringraziamento va a tutti i volontari, sia del G.S. e Pro Loco che dell’Oratorio, grazie ai quali è stato possibile lasciare un’impronta del carnevale 2021 condizionato purtroppo dal covid 19.

La previsione del bel tempo per sabato 13, e confermata da un po’ di sole, è stata una molla che ha messo subito in movimento i volontari intenzionati a portare in piazza qualcosa del nostro Carnevale: i mascheroni e un carro piccolo che resteranno sulla piazza fino a Martedì Grasso.

Giusto ricordare che sabato, oltre alle simpatiche maschere e la maglia degli “amici del falò”, avrebbe dovuto essere il pomeriggio dedicato alla pianta del Falò, o meglio alla prima fase, con l’accensione del Landini.

Riuscita anche l’iniziativa promossa dall’Oratorio, dopo l’esperienza della settimana scorsa fatta a Vescovato e per la quale i parroci hanno espresso un doveroso grazie ai giovani che si sono resi disponibili a collaborare con Don Alberto e Pasquale. Un ringraziamento va certamente anche ai negozianti che hanno messo a disposizione i premi per i giochi finali dei bambini.

Purtroppo solo venti i bambini presenti che hanno potuto così trascorrere alcune ore assieme e vivere l’atmosfera del carnevale. Suddivisi in due gruppi hanno potuto fare, alternandosi, giochi e lavoretti nei locali interni o nel cortile, assistere poi alle varie fasi di realizzazione di una maschera, grazie a Dondi e Razzini.

Un pomeriggio certamente positivo svoltosi nell’atmosfera carnevalesca e nel rispetto delle norme anticovid. A conclusione della giornata un complimento va all’iniziativa serale di Pavel, sempre presente per dare, con le proprie luci, risalto alla nostra piazza.
Ricordiamo che le maschere resteranno sulla piazza fino a martedì, certamente tempo permettendo.