Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona – Domenica 14 maggio alle ore 17.00, nella splendida location della Chiesa di Santa Maria Maddalena in Cremona, in occasione della IVª Giornata per Mario Maggi (1916 – 2009), si terrà l’imperdibile concerto di musica classica “Il sacro recitato nel canto“, eseguito dall’Accademia dei Suoni di Rodengo Saiano (Brescia), con Julia Demenko (soprano), Ivan Inveradi (baritono) e Simone Butti (organista). La chiesa sarà aperta per l’occasione alle visite guidate con i volontari del Touring Club Italiano per il Patrimonio Culturale.

Il programma del concerto.

  • G. Caccini – “Ave Maria“;
  • M. Grancini – “Dulcis Criste“;
  • W.A. Mozart – “Ave verum“;
  • J.S. Bach – “Sii tu con me“;
  • A. Stradella – “Pietà signore“;
  • C. Gounod – “Ave Maria”;
  • I. Perosi – “Ave Maria“;
  • W.A. Mozart – “Alleluja“;
  • C. Franck – “Panis angelicus“;
  • A. I. Webber – “Pie Jesus“, da “Requiem”.

Sarà letto un testo che, attraverso le parole di Mario Maggi, tratteggia la straordinaria vita di un insegnante di musica e liuteria che si confronta nella scienza e nella poetica musicale di Monteverdi, nel suo 450° anniversario.


Julia Demenko, soprano.
Diplomata al Conservatorio di Stato di Tblisi e di Vienna, ha iniziato la sua carriera professionale con la Compagnia d’Opera di Milano. Ha interpretato i ruoli principali nelle opere più conosciute di Verdi e di Puccini. Ha collaborato con la Compagnia d’Operetta Viennese e con la Vienna Valzer Orchestra, come pure con l’orchestra della Fondazione Arturo Toscanini di Parma.

Ivan Inveradi, baritono.
Nato a Brescia, studia canto nel Conservatorio “Luca Marenzio” sotto la guida di Franco Ghitti. Vincitore di numerosi e prestigiosi concorsi, si afferma nel panorama della lirica italiana nel ruolo di Rigoletto al Teatro Massimo di Palermo, subito dopo a Busseto, per poi approdare nei maggiori teatri d’Italia ed esteri. Fra i direttori con i quali ha collaborato spicca Daniel Oren, mentre fra i registi segnaliamo Luca Ronconi.

Simone Butti, organista.
Studia pianoforte ed organo presso l’Istituto Musicale Pareggiato “Claudio Monteverdi” di Cremona sotto la guida di Loris Pezzani e di Marco Fracassi. Con Manuel Tomadin approfondisce la prassi esecutiva storica e barocca all’organo e al cembalo. Nel 2014 vince la borsa di studio “Ferruccio Pedrini”. Attualmente frequenta il decimo anno di Organo e Composizione Organistica, partecipa a numerosi Masterclass di organo, è organista presso la Chiesa di Cristo Re in Cremona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *