Tempo di lettura: 2 minuti

Cigole (Brescia) -L’antico cereale ha rappresentato da sempre un elemento cardine della dieta della popolazione locale, necessatrio per la produzione di farine dalle quali elaborare il pane, la pasta oppure i dolci.

La comunita’ del cibo della Bassa bresciana in collaborazione con la fondazione Pianura Bresciana , la cooperativa sociale l’Antica terra, la condotta di Slow Food Bassa Bresciana e con il contributo della fondazione Comunità Bresciana propongono la mostra “Cereali e derivati per la nostra salute“.

I cereali appartengono alla famiglia delle graminacee, coltivate per i loro particolari frutti, che dal punto di vista botanico sono definiti cariossidi, cioè volgarmente “semi o chicchi”. Questi vegetali sono tra i più coltivati al mondo e la loro diffusione dipende da diversi fattori quali la capacità di adattamento alle diverse condizioni ambientali, la facilità di conservazione, l’elevata digeribilità, il gusto neutro che si può abbinare a moltissimi altri sapori, la loro versatilità di trasformazione e la bassa richiesta di manodopera.

Dal punto di vista merceologico sono infatti numerosissimi i cereali, pseudo-cereali e derivati: Frumento (grano duro e grano tenero), Riso, Orzo, Farro, Spelta, Mais, Miglio, Avena, Kamut, Triticale, Grano Saragolla, Teff, Sorgo, Quinoa, Amaranto, Segale, Grano saraceno.

Da molti anni la comunità del cibo del monococco ha avviato progetti di ricoltivazione di antiche varietà di grano (grano monococco, grano gentil rosso ecc) e da tanti anni come comunità del cibo di slow food sta cercando di valorizzare al meglio le caratteristiche di questa famiglia di vegetali molto importante per la nostra alimentazione e salute.

Con questo percorso si intende porre all’attenzione del consumatore una mostra e un laboratorio sensoriale con i numerosi cereali e pseudo cereali presenti sul mercato e mettere in evidenza per ognuno le loro caratteristiche nutrizionali e gustative.

Il programma:

SABATO 5 NOVEMBRE

– ore 19.30

Inaugurazione mostra  I Cereali: “La terra produce il grano. Ma l’uomo produce il sogno del grano, ed è il sogno che consente il realizzarsi delle cose.”

Concerto dei Brevis Bass.

Assaggi e aperitivo.

– ore 20.30

Nel torrrione del Palazzo si celebrano i riti antichi dell’Osteria della Confraternita con allestimento fotografico del fotografo Maurizio Ferri, elaborazioni culinarie degli chef Bissolati e Bertuzzi, emozioni create dall’Associazione La Confraternita dell’Amarone e dei vini rari con la partecipazione di:
Direttore Casa Museo Antonio Ligabue, Aziende Vinicole Le Sincette e Benedetti, Master Blender della ditta Amazon, Tabaccheria il Borgo
L’accesso ai due momenti è solo su prenotazione al n. 3393428722 e a pagamento.

DOMENICA 6 NOVEMBRE

– dalle ore 14.00 alle ore 19.00

Mostra sui Cereali

Percorso sensoriale con la degustazione di pani speciali per la conoscenza dei cereali e dei loro gusti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *