Tempo di lettura: 2 minuti

Sono su un’autobus sul sedile in fondo…l’autobus percorre una strada molto stretta attraversando un paese, ai lati di questa strada ci sono delle case rustiche, fatte di pietra molto alte che il bus quasi ci passa appena su questa strada, anche se viaggia sicuro velocemente. C’è una fermata ed io senza rendermene conto mi trovo seduti accanto a me degli uomini vestiti da lavoro sorridenti, ed io mi sento schiacciata contro il finestrino.

Il bus si ferma, scendo mi trovo con accanto un’uomo che mi aiuta a camminare per una larga strada che porta ad una piazza, ma il selciato è ghiacciato ed io preferisco camminare da sola e ci riesco a scendere con poca difficoltà, ad attendermi c’è una mia amica sorridente che mi dice “brava a ce l’hai fatta”.

Mentre attendo l’arrivo del prossimo bus vedo una coppia di amici che si baciano, mi vedono e mi vengono incontro calorosi a salutarmi e poi vicino a noi si aggiungono altri amici maschi e parliamo un po’, ed io sono felicemente sorpresa di incontrarli in quel paese che non era il loro.

++++++++++++++++++++++++++

Risponde Anna Grasso Rossetti

Il timore della solitudine, del “non essere riconosciuta” è alla base di questo sogno, che rivela tutto il desiderio di affetto, di calore, di approvazione della Persona. Estremamente indicativo è il duo dell’autobus che passa rasente i muri, ma in modo sicuro e la frase “..ce l’hai fatta” che la Persona si sente dire.

Ci sono state, evidentemente, delle serie difficoltà che, ora, si sperano superate. Nel complesso è un sogno che unisce più desideri, con il filo conduttore di speranza nel futuro.

CONDIVIDI
Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *