Fra poche ore tutta l’America del Nord assisterà a una straordinaria eclissi del sole.

Un’eclisse solare totale. Ciò significa che la luna coprirà completamente il sole e l’atmosfera tenue di quest’ultimo – la corona – brillerà in modo speciale.

“Tecnicamente la luna illuminata dal sole getta la sua ombra nella direzione opposta e quando la terra ‘entra’ in quell’ombra, l’eclissi ha inizio”, ha spiegato alla Rai l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope.

Il sole nero attraverserà tutti gli Usa, ma la totalità sarà visibile solo all’interno di una ‘ristretta’ fascia che degli Stati Uniti continentali da nord est a sud est, interessando Oregon, Idaho, Wyoming, Nebraska, Kansas, Missouri, Illinois, Kentucky, Tennessee, Georgia, North Carolina, South Carolina. Al di fuori di questa fascia l’eclissi sarà parziale.

L’eclissi inizierà poco prima delle 17, ora italiana, nel bel mezzo del Pacifico settentrionale, poi l’ombra si sposterà verso gli Usa continentali, dove sarà visibile nelle ore centrali della giornata.

Nell’Europa nord-occidentale l’eclissi sarà visibile solo parzialmente in serata, mentre Islanda, Scozia e Irlanda potranno ammirarla dall’inizio alla fine.

Ma si potrà vederla da lontano: il sito della Nasa mostrerà l’evento in diretta streaming come farà anche il Virtual Telescope per l’Italia a partire dalle 19.