Tempo di lettura: 2 minuti

Verona. Non si poteva scegliere che il 21 giugno, solstizio d’estate, per  celebrare la disciplina dello Yoga, è la data scelta dalle Nazioni Unite per celebrare la Giornata Internazionale dello Yoga, istituita ufficialmente nel dicembre del 2014 dall’Assemblea Generale dell’ONU con il supporto di ben 175 Paesi.

Lo Yoga è stato definito ufficialmente come un dono inestimabile dell’antica tradizione indiana. La pratica dello Yoga incarna l’unità di mente e corpo, pensiero e azione, moderazione e appagamento, armonia tra uomo e natura, e l’unione tra il singolo individuo e l’infinito. Proprio l’unione con il tutto, con il Pianeta e l’universo, dovrebbe spingere l’uomo ad un maggior rispetto di tutto ciò che lo circonda. Nella tradizione antica dello Yoga sembra che Shiva abbia iniziato la trasmissione dei propri insegnamenti come guru proprio nel giorno del solstizio d’estate.

Anche quest’anno al calar del sole, nel giorno del solstizio ritorna la giornata dello Yoga, l’Italia intera, sostengono i praticanti della disciplina orientale, si unisce nella vibrazione di un unico OM.

Una manifestazione gratuita, non commerciale, particolarmente interessante perché permette di diffondere la pratica dello yoga, in collaborazione con centri ed insegnanti qualificati i quali offriranno lezioni gratuite in tutto il territorio nazionale. Lo scopo è quello di promuovere la salute e l’equilibrio attraverso questa antica disciplina, far conoscere le diverse scuole di yoga e praticare con insegnanti qualificati approfondendone la metodologia e le diverse caratteristiche.

La notte in cui esotericamente il sole e la luna si uniscono, l’unione delle polarità maschile e femminile, alla luce delle candele per poter sperimentare qualsiasi tipo di yoga, dall’Ashtanga al Kundalini, Bikram o Hatha Yoga, Iyengar o Jivamukti, Kriya o Mantra Yoga, Power e Yoga Nidra, Meditazione e Yoga per bambini.

La precedenti edizioni in Italia sono state un grande successo, migliaia di persone hanno partecipato all’iniziativa, praticando negli studi, nelle piazze, sulle spiagge e nelle zone verdi delle città, scoprendo le differenti tradizioni dello yoga.

A Verona tutti  i praticanti e non sono invitati a partecipare alla 5a Giornata Internazionale dello Yoga che si terrà nel Cortile Mercato Vecchio venerdì 21 giugno dalle 18 alle 20:30. La pratica delle posizioni si svolgerà in più turni di circa mezz’ora ciascuno, la giornata si concluderà col suono dei gong di Riccardo Fai.

Altri incontri: Lombardia – Emilia Romagna – Veneto e nel resto d’Italia

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *