Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona e Crema. Musica e balli Poong-Dong dalla lontana Corea del Sud approdano in pianura con un tour di spettacoli della delegazione di Goryeong. Dal 31 ottobre al 5 novembre avrà luogo, tra Cremona e Crema, spettacoli organizzati dal Centro Culturale di Goryeong nell’ambito del progetto di ricerca e di scambio dei contenuti culturali d’eccellenza. La delegazione coreana è composta da 36 persone della città di Goryeong, dove si svolge un festival annuale di Poong-Dong.

“La storia di Poong-Dong” è una performance tradizionale coreana che include varie canzoni tradizionali coreane, balli e musica. La storia di Poong-Dong offre al pubblico una godibile impressione dell’arte popolare tradizionale coreana. Gli spettatori stranieri che non conoscono la lingua coreana possono facilmente capire la narrazione, grazie alla voce narrante di Beppe Arena e al fatto che la storia di Poong-Dong consiste nel ridurre al minimo il dialogo e massimizzare l’azione. In particolare, l’apparizione del totem e la scena del matrimonio faranno vivere al pubblico una nuova esperienza per quanto riguarda il teatro tradizionale coreano. Sarà una grande opportunità per il pubblico di comprendere e apprezzare la Corea con uno stile di performance misterioso e unico. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti.

Il programma:

Sabato 2 novembre, alle ore 21 è in programma un concerto presso l’Auditorium Giovanni Arvedi, con l’esibizione dei musicisti del Goryeong Culture Center con il Gayageum, lo strumento tradizionale coreano a corde, già gemellato con il violino di Cremona e la performance dell’orchestra d’archi dell’Istituto Monteverdi di Cremona.

Giovedì 31 Ottobre, alle ore 10 presso il Teatro San Domenico a Crema e martedì 5
Novembre, alle ore 21 presso il Teatro Filodrammatici di Cremona sono in programma gli
spettacoli di teatro tradizionale coreano, con attori e musicisti in abiti tradizionali coreani. La regia dello spettacolo è a cura di Kim Tae-Seok, scrittore, regista e attore molto famoso in Corea del Sud. Lo spettacolo vedrà la partecipazione eccezionale dell’attore e regista cremonese Beppe Arena, come voce narrante.

Inoltre lunedì 4 Novembre, alle ore 14 presso l’Aula Magna della Scuola Internazionale di liuteria “A. Stradivari” di Cremona avrà luogo una masterclass sul processo di produzione del “Gayageum”, aperta agli studenti e ai maestri liutai.

Per la promozione dei concerti sono previsti dei flash mob in cui gli attori, in abiti tradizionali molto colorati, accompagnati dal suono delle percussioni, rappresenteranno alcune scene dello spettacolo della Storia di Poong Dong, in un’esibizione di “teatro da strada”:
– il 31 ottobre alle ore 14.30 in Piazza del Duomo, a Crema
– il 2 novembre alle ore 10.30, nel centro di Cremona, presso il Cortile Federico II, e alle
20.00, in Piazza Marconi,
– il 5 novembre alle 20.00 presso i Giardini Pubblici di Piazza Roma

La città di Goryeong ha attivato da anni un percorso di gemellaggio culturale con la città di Cremona e alcuni musicisti dell’Istituto Monteverdi saranno invitati ad esibirsi all’interno del Festival musicale della città di Goryeong ad aprile 2020..

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *