Sarcedo (Vicenza) – Seconda sconfitta esterna per la capolista Parking Graf Crema che cede di misura sul campo del sorprendente Sarcedo che si conferma ammazzagrandi. Dopo aver superato Moncalieri, la squadra berica si impone in rimonta contro una delle favorite al salto di categoria, imponendosi con il punteggio finale di 58 a 56, grazie ad un canestro di Viviani a 9” dalla fine.

Per questa gara coach Stibiel recupera Melchiori e schiera lo starting five composto da Melchiori, Nori, Zagni, Caccialanza e Rizzi; mentre dall’altra parte coach Zimerle risponde con Mandic, Battilotti, Fumagalli, Santarelli e Pieropan.

La gara vede un inizio in salita per le cremasche che soffrono Mandic, autrice di 6 punti che spinge Sarcedo sul 10 a zero dopo 4′ di gioco, poi un gioco da 3 punti di Nori ed un canestro di Melchiori riporta sotto la Parking Graf che si riporta a -5, ma nel finale altro mini allungo delle locali con Pieropan e Mandic ed il 1 °quarto si chiude sul punteggio di 18 a 10.

Nel 2° periodo due tiri liberi di Viviani consentono alle beriche di doppiare le cremasche sul 20 a 10, poi la Parking Graf si riprende e trascinata da Nori piazza un parziale di 2 a 12 e raggiunge la parità a quota 22 al 16′. Successivamente le 2 formazioni non segnano per un paio di minuti e Crema, sull’asse Melchiori-Nori, opera il sorpasso sul 24 a 27, poi nei secondi finali una tripla di capitan Caccialanza spinge le biancoblu a +5, ma sul capovolgimento di fronte Pieropan con 2 tiri liberi manda le squadre all’intervallo sul risultato di 27 a 30.

Al rientro dagli spogliatoi parte bene la Parking Graf che grazie a Nori e Melchiori si porta a +9, ma Sarcedo non molla e grazie a Pieropan ed una tripla di Santarelli si riporta a -2 sul 34 a 36 al 23′. Successivamente non si segna per quasi 3′ e la Parking Graf con un canestro di Gatti tocca il massimo vantaggio sul 34 a 44, ma Viviani e Pieropan riportano sotto le locali ed il 3° tempo si chiude sul punteggio di 37 a 44.

Negli ultimi 10′ Melchiori riporta le ospiti a sfiorare la doppia cifra di vantaggio sul 37 a 46, ma le padrone di casa approfittano di un leggero calo delle biancoblu per riportarsi a -5, ma sul capovolgimento di fronte Gatti piazza la tripla del 41 a 49 al 34′. Poco dopo Sarcedo recupera e con Pieropan e Mandic opera il sorpasso sul 52 a 51 con la tripla di Viviani, poi è la stessa atleta a spingere le compagne ad un possesso pieno, ma Nori dopo un time out chiamato da coach Zimerle pareggia i conti a quota 54 a 64” dalla fine. Sul capovolgimento di fronte Viviani sbaglia, poi Melchiori viene stoppata e Rizzi sbaglia il canestro del possibile +2, ma come si dice chi sbaglia paga e a 45” dalla fine Nori commette fallo su Pieropan che dalla lunetta realizza i 2 tiri liberi del nuovo vantaggio berico. Nel finale, dopo il pareggio siglato da Nori a quota 56, sul capovolgimento di fronte l’Mvp Viviani a 9” dalla fine riporta avanti le vicentine sul 58 a 56. A questo punto la Parking Graf ha a disposizione la palla per il pareggio o la tripla della vittoria ma non riesce a tirare e si chiude con la vittoria in rimonta delle padrone di casa lasciando di stucco le cremasche.

SARCEDO – PARKING GRAF CREMA 58-56
PARZIALI: 18-10, 27-30, 37-44

SARCEDO: Mandic 14, Battilotti 2, Fumagalli 2, Santarelli 5, Pieropan 19, Viviani 14, Camazzola n.e., Carollo n.e., Garzotto, Meggiolaro 2, Merlini n.e., Belardinelli n.e. All.: Zimerle.
Nessuna uscita per 5 falli.

PARKING GRAF CREMA: Melchiori 15, Nori 17, Zagni, Caccialanza 5, Rizzi 4, Gatti 9, Capoferri 2, Radaelli n.e., Cerri 4, Parmesani n.e., Pappalardo, Guerrini n.e. All.: Stibiel.
Nessuna uscita per 5 falli.

ARBITRI: Zaniboni e Ragionieri di Bologna.