Brescia – La crisi economica del nostro tempo si ripercuote sulla cultura e anche sul teatro. Teatri vuoti, difficoltà a recarsi a teatro, teatri importanti che si aprono solo a certi spettacoli . L’arguzia aiuta l’ingegno ed ecco un’idea nuova: nasce “ Il teatroXcasa”.

Il teatro si può fare ovunque ci sia un pubblico hanno pensato gli ideatori di questa innovativa formula: Raimondo Brandi attore, drammaturgo, scrittore e Serenella Tarsitano, attrice, laureata in “Letteratura, scrittura e critica teatrale” con all’ attivo anni di ricerca nel campo sperimentale.

Da alcuni mesi le scene teatrali hanno un sipario nuovo : si tratta di case. Con la nascita di Tetroxcasa ogni salotto diventa un palco, ogni divano una platea, ogni soggiorno un foyer per offrire un drink. Tutto quello di cui si ha bisogno è dunque  una stanza abbastanza grande per ospitare lo spettacolo e il suo pubblico, oppure un giardino, un terrazzo, un garage, una taverna .

Lo spettacolo non è un evento pubblico. Si può decidere di gestire l’ evento personalmente e invitare solo amici, oppure di pubblicarlo su Teatroxcasa e ospitare un pubblico che non si conosce. Si può specificare il numero di inviti che si rendono disponibili sul sito per creare eventi misti. In ogni caso rimane un evento privato. Le persone che vengono a casa non pagano biglietto o tessera e ricevono un invito con l’ indirizzo esatto, attraverso il web .

La serata è un evento privato, come una festa privata, all’interno del quale un artista si esibisce e chiede una libera offerta. Tutte le case possono partecipare, anche quelle in affitto, visto che non è una attività che genera un guadagno. La casa non è il datore di lavoro, ma solo luogo ospitante, quindi non ha nessun obbligo rispetto alla compagnia che gestisce la sua amministrazione per conto proprio. Anche i diritti SIAE, qualora ci siano, sono pagati dalla compagnia.

“Teatro x casa “presenta un cartellone in progress con spettacoli già collaudati sulle scene teatrali e novità assolute. Ho assistito ad uno spettacolo di questi alcuni mesi fa e ho davvero apprezzato la storia rappresentata e il clima cordiale e intimo della casa dell’amica ospitante. Vi erano anche alcune persone mai conosciute prima, oltre agli amici.

Ho ricevuto un nuovo invito per sabato 6 giugno a casa “Mobili Pasini” a San Paolo , Brescia. Si apre casa alle 18,30 per aperitivo e a seguire spettacolo alle 20,30.

Oscar De Summa

Si tratta di “Diario di provincia”, un monologo di e con Oscar De Summa. Il desiderio di ribellione di un ragazzo pugliese che vuole sfuggire alla calura estiva ma soprattutto all’immobilismo della sua città.

Vi sono ancora posti liberi sui divani di casa Pasini. Basta iscriversi sul sito di teatro casa e si riceverà l’invito con l’indirizzo preciso dell’evento.

Un’occasione per vedere un buon spettacolo, conoscere persone nuove e …forse progettare nuovi incontri anche a casa vostra.