Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona – Tutto è pronto per il Torneo organizzato dalla Società Canottieri Baldesio di Cremona che si disputerà presso la sede della storica canottieri cremonese dal 7 al 10 settembre ed ospiterà i più forti giocatori di categoria italiani e stranieri provenienti da Svizzera, Germania, Austria e per la prima volta da Marocco, Spagna e Grecia. Parteciperanno anche i portacolori della Baldesio: Giovanni Zeni, Dario Benazzi, Nazzareno Petesi, e Constantin Mircea.

Gli obiettivi del Torneo Future Maschile sono di promuovere i diritti delle persone con disabilità a condurre una vita normale anche attraverso la pratica sportive e di sensibilizzare le Istituzioni, la società civile e le nuove generazioni sul tema della disabilità.

Molti sono i sostenitori tra cui 19 Rotary Club appartenenti al Distretto 2050 che, unitamente a Rotaract e Interact Club, garantiranno un servizio di volontariato attivo in qualità di medici, fisoterapisti, autisti, interpreti ed anche “semplici” spettatori, per sostenere I tennisti durante le gare.

Nuovo e importante sostenitore di questa edizione è Padania Acque che contribuirà a rendere ecosostenibile la manifestazione sportiva, eliminando l’utilizzo dei contenitori di plastica. Il gestore unico del servizio idrico integrato, in qualità di società pubblica, promuove lo “sport per tutti”, sinonimo di vita, benessere e salute ed è vicino al mondo della disabilità.

Per l’intera durata del Torneo sarà presente “la buona acqua in piazza”, il veicolo destinato a portare facilmente e comodamente in ogni luogo l’acqua di rete. L’automezzo sarà posizionato nelle immediate vicinanze dei campi da gioco per dissetare tutti partecipanti.

Grazie alla collaborazione dell’Ufficio Scolastico Territoriale saranno presenti in qualità di volontari un’ottantina di studenti di quattro Istituti Superiori di Cremona: LIceo Scientifico Gaspare Aselli, Liceo Artistico Bruno Munari, Istituto Arcangelo Ghisleri, Liceo Ginnasio Daniele Manin.

Anche quest’anno il servizio di fisioterapia verrà assicurato dagli studenti del corso di laurea dell’Università di Brescia, come confermato dalla responsabile Elisabetta Orlandini e dal Direttore Generale dell’ASST di Cremona Camillo Rossi.

Il Torneo, unitamente alle esibizioni dimostrative ed agli incontri nelle scuole svoltesi tutto l’anno, è parte integrante del “Tennis in Carrozzina: progetto sociale” della Commissione “Disabilità nello sport e nella scuola” del Panathlon International Area 2 Lombardia.

Svolgimento incontri:

  • Giovedì 7 settembre: dalle 9.00 alle 19.30;
  • Venerdì 8 settembre: dalle 9.00 alle 21.00;
  • Sabato 9 settembre: dalle 9.00 alle 12.30 – dalle 14.30 alle 20.00;
  • Domenica 10: finale singolare maschile alle ore 9.00; premiazioni ore 11.30.

Direttore del Torneo: Roberto Bodini.
Organizzazione: Alceste Bartoletti e Roberto Bodini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *