Domenica 22 luglio l’AUSER L. Maffezzoni di Pescarolo ed Uniti (Cremona), sarà presente sulle piazze di Pescarolo e Pieve Terzagni, dalle 9.00 alle 12.00 per l’ormai rituale vendita della pasta, ricavata da prodotti derivanti dalla coltivazione di terreni confiscati alla mafia. Un’iniziativa che rientra nel più ampio progetto di lotta alla criminalità.

Ancora una volta è il volontariato, molto attivo nel comune di Pescarolo ed Uniti, impegnato a prestare la propria opera nei settori ricreativo culturale e socio assistenziale, dando interessanti opportunità per giovani e meno giovani, che volessero mettere a disposizione delle varie associazioni, attualmente guidate da persone molto attive, il proprio tempo libero, contribuendo alla crescita delle rispettive comunità.

Inevitabile, in riferimento all’iniziativa suindicata, lasciare la parola all’intraprendente Presidente dell’Associazione Ivan Becchi che, con una giustificata punta d’orgoglio, tiene ad evidenziare che la mattinata sarà anche l’occasione per presentare ai cittadini la nuova autovettura, portata sulla piazza unitamente alle altre due e che sarà benedetta dopo la Santa Messa. Il nuovo acquisto, precisa Becchi, era già stato oggetto di approvazione dell’assemblea svoltasi nei mesi scorsi, con la previsione di sostituire l’attuale Fiat Scudo che ha ormai superato i 200.000 chilometri.

Il presidente, sempre con una giusta punta d’orgoglio, ricorda che l’attività, che l’Associazione svolge in convenzione con il comune di Pescarolo ed Uniti, può essere sintetizzata in alcune cifre riguardanti l’attività 2017 e ufficializzate nell’assemblea di Marzo.

Sono 18 i volontari complessivamente impegnati in 782 trasporti assistiti per un impegno complessivo di 3.430 comprensive di 1.275 ore per servizi alla persona, e percorrendo con le due macchine circa 30.000 chilometri, oltre a 2.900 ore per la gestione del Centro sociale di piazza Garibaldi. Il ricavato dalla vendita della pasta, tolte le spese, precisa Becchi, questa volta resterà interamente in possesso dell’Associazione locale tenendo conto che, oltre all’acquisto della macchina, l’Associazione non ha mai rinunciato alla propria attività e, in merito, ricorda la recente assegnazione delle borse di studio, la classica tombolata mensile, oltre alla recente partecipazione al locale torneo notturno di calcio con un a propria squadra. La mattinata si concluderà poi, presso il Centro Sociale, per una spaghettata comune.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome