Milano – Sarà Enzo Jannacci la figura protagonista di “In concerto con Enzo”, spettacolo gratuito e aperto a tutti organizzato da Opera San Francesco per i Poveri.

Ad esibirsi sarà il figlio dell’artista, il musicista e compositore Paolo Jannacci, che accompagnato dalla sua jazz band proporrà al pianoforte i più grandi successi del padre alternati ai suoi brani originali, in uno spettacolo pieno di energia poetica e musicale.

Da L’Armando a Messico e nuvole, da El portava i scarp del tennis fino alla celeberrima Vengo anch’io. No, tu no, lo spettacolo sarà l’occasione per riascoltare le canzoni del grande cantautore milanese più care al pubblico e alla famiglia, provando nel contempo ad avvicinare chi non ha mai approfondito la sua poetica.

Non solo. Nei suoi brani Enzo Jannacci ha saputo raccontare la città dei poveri e degli emarginati come pochi altri, un mondo che ha conosciuto da vicino impegnandosi in prima persona nel sociale.

Come medico, in particolare, per un periodo ha prestato gratuitamente la sua opera proprio presso l’ambulatorio di OSF. Il ricordo dell’artista offrirà quindi l’opportunità di celebrare anche l’impegno quotidiano di Opera San Francesco e dei suoi 900 volontari a fianco delle persone più svantaggiate.

Mediamente ogni anno OSF accoglie oltre 26 mila persone offrendo loro ogni giorno più di 2.400 pasti nelle sue Mense di Corso Concordia e Piazzale Velasquez a Milano, erogando 242 docce, barbe e pediluvi al Servizio Docce, e consentendo 148 visite mediche al Poliambulatorio.

“In concerto con Enzo” si inserisce all’interno della rassegna culturale Insieme a San Francesco oggi organizzata da OSF ogni ottobre, mese tradizionalmente dedicato al Santo di Assisi.