Cremona – Torna la Festa Al Padre Po che da trent’anni viene organizzata da AICS Cremona (Associazione Italiana Cultura Sport) con il coordinamento di Renato Bandera e che coinvolge numerosi appassionati del grande fiume. Come sempre tanti gli incontri culturali alla riscoperta del rapporto tra sport e Grande fiume, e poi la tradizionale regata ecologica.

Gli eventi del sabato saranno ospitati nella sala ristorante della Canottieri Flora, a partire dalle ore 18. Dopo i saluti delle autorità, per il ciclo “Conversazioni sul grande fiume”, il ricercatore e fotografo Roberto Caccialanza illustrerà l’evoluzione del tratto mediano cremonese del Po, tema racchiuso in duecento scatti e altrettante pagine nel libro ‘La vita sul Po a Cremona dal 1839 al 1959’ pubblicato dall’autore lo scorso autunno.

A seguire, verrà inaugurata la mostra postuma di Ariberto Ariberti Franco, pittore cremonese che alle acque del grande fiume dedicò svariate opere e altrettante emozioni: dalle tonalità calde del tramonto alle scale di grigio della nebbia. La presentazione sarà a cura del critico d’arte Simone Fappanni. Il pomeriggio terminerà dunque con l’assegnazione, da parte di AICS Cremona e AssoCanottieri, del riconoscimento “Personaggio del Po 2018”.

Domenica 8 settembre poi è prevista la tradizionale regata ludico motoria a partecipazione libera: l’iscrizione è possibile dalle ore 9, mentre alle 10 le imbarcazioni si riuniranno all’attracco della Canottieri Flora per dirigersi a Punta Cristo.

Sullo spiaggione di fronte alla statua lignea del Cristo scolpita da Nicola Vulpoiu e posata nel 2015, monsignor Vincenzo Rini impartirà la benedizione. Poi, jole venete e canoe rientreranno ‘a sgonda’ ossia senza remare, fino a soffermarsi per una benedizione via acqua sul pennello in prossimità della Canalina, dove recentemente è stata collocata l’antica statua lignea del Cristo restaurata di Mario Spadari. La manifestazione si chiuderà quindi con un rinfresco presso il CRAL Tamoil.

Programma
SABATO 7 SETTEMBRE
Presso Canottieri Flora
Conversazioni sul grande fiume
ore 18.00: Apertura lavori. Saluti della Canottieri Flora, degli Amministratori, del CONI, di Coop Lombardia, del Panathlon, dell’AICS;
ore 18.15: Roberto Caccialanza, ricercatore di storia locale e fotografo autore di pubblicazioni sul Po “Il Po tra storia, sport, tradizioni”;
ore 19.00: Domande;
ore 19.15: Attribuzione del riconoscimento 2018 della targa “Personaggio del Po” Assocanottieri – AICS;
ore 19.30: Apertura mostra (postuma) di pittura delle opere di Ariberto Ariberti
Curatori: Cristina Colaianni, Stefania Colaianni, Marina Sissa di AICS Cremona Arte
Commento critico di Simone Fappanni.
Seguirà aperitivo gentilmente offerto dalla Canottieri Flora

DOMENICA 8 SETTEMBRE
Località Cristo – Spinadesco
ore 10.00: Partenza delle imbarcazioni dalle Canottieri
ore 11.00 Località Cristo. Benedizione ai Vogatori, al fiume, all’ ambiente. Celebra Mons. Vincenzo Rini, Cappellano del Po
Discesa a sgonda e ritrovo alle ore 12.15 alla cupolaTamoil per il buffet confezionato con prodotti COOP Lombardia e cucinato dallo Chef Gigi Cambiati. È prevista la distribuzione della abituale maglietta ricordo con un contributo spese di euro 10 a persona, inclusa consumazione del buffet.