Tempo di lettura: 2 minuti

Bagnolo Mella (Brescia) – La galleria espositiva di Palazzo Bertazzoli ospita la mostra “IN VIAGGIO Gabriele Saleri, esposizione celebrativa”. Ideata e promossa dall’associazione culturale Artemisia, con la collaborazione del Comune di Bagnolo Mella, la mostra presenta 35 opere appartenenti a vari periodi della lunga carriera artistica del Saleri.

L’idea di questa rassegna nasce durante l’allestimento di una precedente esposizione di
Associazione Artemisia e si è consolidata grazie all’apprezzamento del pubblico per le
opere di Saleri. Autore di origini Bagnolesi, ha vissuto i primi anni della Sua vita nel nostro
comune che conserva memoria in alcune opere e che lui stesso in alcuni quadri ha rappresentato.

Dopo un primo sopralluogo presso lo studio, ancora intatto e curato da parte della figlia Annalisa, si è scelto per un percorso espositivo che indagasse una dimensione del Saleri leggermente meno nota, quella del paesaggista: un’immagine, per così dire, “diversa” dell’artista. Il pubblico si è infatti abituato a conoscere, dalle precedenti rassegne, i classici ritratti e paesaggi bresciani.

In questa esposizione celebrativa, abbiamo preferito sviluppare il tema del “viaggio” che si sviluppa in tre temi: partendo dall’”Acqua” con dipinti di marine, lagune ed isole di fino alla Tunisia con la serie “gli Arabi”. Chiude la mostra il tema della “Terra” con paesaggi
antropici. In tutta l’esposizione, il filo conduttore è la volontà di rendere la tavolozza dei
colori di Saleri un’esperienza anche sensoriale che degrada, attraverso le pennellate,
dall’utilizzo dei colori freddi nei paesaggi marini ai toni caldi del deserto e delle colline.
A cornice dell’evento le sale di Palazzo Brunelli Bertazzoli a Bagnolo Mella, dichiarato nel
2016 il “Palazzo della Cultura” dal sindaco Almici.

CONDIVIDI
Wijdane El bourimi
Nata il 20 ottobre 1999 a Fes(Marocco), vivo a Gottolengo con la mia famiglia, e frequento la quarta superiore dell'istituto Vicenzo Capirola, con indirizzo amministrazione, finanzia e marketing.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *