Tempo di lettura: 1 minuto

Cremona.  C’è un’allegoria del lavoro nei murales dipinti dall’artista Franco Mora che verranno presentati mercoledì 6 dicembre alle ore 17 alla sede Acli. Un’occasione di festa, un abbraccio di auguri per il Natale con il Vescovo Antonio monsignor Napolioni, che alle 17 incontrerà le Acli Cremonesi.

I murales riassumono nei colori e nell’allegoria ciò che per le Acli significa la parola lavoro: la dignità degli uomini e delle donne che lavorano e l’importanza di promuovere un lavoro che costruisca una società più equa, solidale e sostenibile.

L’occasione dell’incontro con in Vescovo è un momento anche per ringraziare l’artista Franco Mora per la realizzazione dei Murales, per la sua prestazione gratuita all’esecuzione dell’opera, ora in bella vista alla sede Acli. Franco Mora è nato a Guastalla, in terra reggiana, vive a Viadana in terra di pianura.

Nella serata di mercoledì saranno presenti anche i rappresentanti dei Circoli Acli cremonesi e loro soci.

Il programma:

Saluti di Carla Bellani, presidente provinciale e don Antonio Agnelli, assistente Acli.

Intervento del Vescovo Antonio Napolioni

Antonio Vezzosi presenta i Murales della sede e l’autore Franco Mora.

Preghiera e benedizione finale.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *