Tempo di lettura: 2 minuti

Grazie ai fondi del PNRR si apre a fine ottobre un nuovo sportello del Fondo 394 di Simest con una dotazione di 1,2 miliardi di euro per sostenere l’internazionalizzazione delle Piccole e Medie Imprese. Cambiano però i requisiti e le regole di partecipazione.
Sono 3 le misure attivate e finanziano: investimenti per la Transizione digitale ed ecologica delle PMI con vocazione internazionale, la partecipazione a fiere internazionali in Italia e all’Estero (anche virtuali) e lo sviluppo di un canale e-commerce.

Confermata la possibilità di richiedere una quota di cofinanziamento a fondo perduto fino al 25%, nel limite delle agevolazioni concesse in regime di temporary framework. Tale quota è elevata al 40% per le imprese del Sud Italia (con sede operativa in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia), prevista una riserva di fondi pari a 480 milioni di euro.

Tante le novità del nuovo sportello. In primis potranno partecipare solo le piccole e medie imprese (escluse quindi midCap e grandi imprese a differenza dei bandi precedenti), e per assicurare una più ampia portata dello strumento si potrà presentare una sola domanda per impresa. Le Pmi potranno ottenere fino a 300 mila euro per finanziare investimenti in digitalizzazione, sostenibilità e internazionalizzazione. Per accedere è richiesto un fatturato estero pari ad almeno il 20% del fatturato aziendale totale dell’ultimo biennio, oppure il 10% dell’ultimo bilancio depositato.

Per la partecipazione a fiere si potrà accedere a un finanziamento fino a 150 mila euro con una quota dedicata alle spese per investimenti digitali, mentre per lo sviluppo del commercio elettronico di beni e servizi prodotti in Italia fino a 300 mila euro.

Altra nota importante riguarda la decorrenza delle spese, saranno ammesse a partire dalla data di ricezione di esito della domanda (e non dalla presentazione).

Le domande potranno essere presentate on line dalle 9.30 del 28 ottobre, mentre già dal 21 ottobre sarà possibile accedere alle operazioni di compilazione.