Tempo di lettura: 1 minuto

La Commissione europea ha pubblicato la decisione relativa all’approvazione del regime di aiuti di stato per le startup innovative: sono ora pienamente operative le modifiche agli incentivi per gli investimenti in equity. Le persone fisiche potranno beneficiare di una detrazione dall’IRPEF lorda pari al 30% della somma investita nel capitale sociale delle startup innovative, fino ad un investimento di 1 milione di euro annui.

Le persone giuridiche invece beneficeranno di una deduzione dall’imponibile IRES pari al 30% dell’investimento, con tetto massimo di investimento annuo pari a 1,8 milioni di euro. Gli incentivi sono usufruibili sia in caso di investimenti diretti, sia in caso di investimenti indiretti per il tramite di organismi di investimento collettivo del risparmio (OICR) e di altre società che investono prevalentemente in tali società.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *