Sono in arrivo dalla Regione Lombardia 6,5 milioni di euro per il sostegno alla realizzazione e allo sviluppo di attività agrituristiche. Gli incentivi sono riservati alle imprese agricole individuali e/o alle società agricole di persone, capitali o cooperative.

Possono ad esempio essere finanziati gli interventi relativi a:

  • ristrutturazione, restauro o risanamento conservativo di fabbricati rurali (compresi impianti termici, idrosanitari, elettrici, ecc.), anche attraverso l’introduzione di tecnologie innovative volte al risparmio energetico e allo sfruttamento di energia proveniente da fonti rinnovabili;
  • predisposizione di aree attrezzate per l’agricampeggio e la sosta di roulotte e caravan e/o aree pic-nic;
  • realizzazione di percorsi aziendali ciclo-pedonali e ippoturistici;
  • acquisto di applicazioni e programmi informatici, siti aziendali e le certificazione ISO14001, EMAS e GlobalGap e/o di marchio Ecolabel turistico,
  • acquisto di macchine ed attrezzature.

La Regione Lombardia premia i progetti migliori con un contributo a fondo perduto fino a 200 mila euro.
La domanda può essere presentata dal 18 aprile 2016 alle ore 12 del 17 giugno 2016.